E\’ pareggio 1-1 tra Pomezia e Trapani

0
54

Un pareggio senza rimpianti. Il Pomezia esce con un punto preziosodal confronto con il Trapani, al termine di un match spettacolare, in cui entrambe le compagini hanno confermato di meritare il posto occupato in classifica. Nella prima frazione è stato il team rossoblu a condurre le danze, creando diverse occasioni da gol. Il vantaggio pometino è arrivato al 26' grazie a un preciso colpo di testa di Mastromattei, abile a sfruttarelo splendido cross di Lolli.«E' stata un'emozione indescrivibile – ha confessato il centrocampista tirrenico, alla prima realizzazione in LegaPro -. Per un giocatore come me, non avvezzo al gol è stata una gioia doppia, anche se rimane un pizzico di rammarico per non aver chiusola prima frazione in vantaggio».

In effetti il pareggio in pieno recupero di Calabrese ha rovinato i piani di mister Farris, che già pregustava il colpaccio esterno. «Rimane un leggero rimpianto legato all'occasione non sfruttata daCoppola sull'uno a zero – ha dichiarato nel post gara il tecnico laziale -, ma il pareggio alla fine è un risultato giusto, che premia entrambe le squadre».Il Pomezia ha dimostrato ancora una volta di avereun'anima, e soprattutto un gruppo in cui tutti remano nella stessa direzione.

«Sonoarrivato in questa società nel periodo d'oro, anche segli attuali risultati sono frutto di una programmazione eccellente – ha confermato Mastromattei -. Basti pensareal lavoro svolto dal dg Tanzi, abilissimo nel creare unastruttura societaria all'avanguardia. Sono grato anche a mister Farris, persona seria e scrupolosa, che nonostante una mia flessione autunnale, ha sempre riposto fiducia nei miei mezzi. Ritengo un'ottima scelta anche l'ultimoacquisto di Virdis, attaccante dal grande potenziale che cidarà una grossa mano nella seconda parte di stagione».

Nella gara di domenica il figlio del grande Pietro Paolo si è mosso con disinvoltura, mostrando già un discreto feeling con bomber Macciocca. In attesa dell'eventuale penalizzazione del Latina capolista (deciderà la Commissione sul deferimento in merito alla mancata comunicazione del medico e dell'operatore sanitario, il club rischia due punti di penalità), il Pomezia è già pronto amettere la freccia.