Monterotorondo-Zagarolo: 1-1

0
103

 

Finisce in parità il derby tra Monterotondo e Zagarolo al termine di un match equilibrato e ben giocato da entrambe le squadre. Zagarolo che arriva al Cecconi senza alzare le barriere, legittimando il vantaggio al 32' della prima frazione quando Amassoka capitalizza di potenza l'assist di Carboni. Gli eretini in formazione rimaneggiata (con le assenze di Cantile, Del Vecchio, Masciantonio, Barbetti, Di Mauro e Bauco) cercano la via del gol con Mollo due volte: prima al 10' con una gran botta da fuori area e poi al 36' con un tocco morbido che si perde di un soffio oltre il palo.

«Abbiamo cominciato con un rombo a centrocampo – spiega l'allenatore dello Zagarolo Daniele Scarfini -, poi abbiamo visto che Parasmo sulla fascia spingeva e abbiamo fatto la stessa cosa anche noi con Carboni sull'altra corsia. Una scelta che ha portato al gol del vantaggio». Nonostante una buona prova i gabini non trovano nella ripresa il raddoppio al 27' con Carlini, e poi subiscono la rimonta del Monterotondo. Gli eretini prima recriminano per un fallo di mano in area di Frioni sul colpo di testa di Cirillo (27'), poi sfiorano il pareggio con Parasmo al 31' (salvato sulla linea da Nardi), trovando il pareggio con Mollo al 40' che di destro irrompe in area sull'assist di Cirillo.

«Eravamo in formazione largamente rimaneggiata soprattutto nel momento in cui bisognava fare qualche cambio – commenta mister Ferazzoli -, a questo bisogna aggiungere la buona prova dello Zagarolo. Faccio i complimenti ai ragazzi ai quali non posso rimproverare nulla. Non c'è niente di sbagliato se dico che meritavamo di vincere e che c'erano due rigori per noi». «E' stata una bella partita nella quale potevano vincere entrambi – conclude Scarfini -. Un risultato giusto arrivato al termine di un match in cui si sono viste delle buone giocate. Devo riconoscere che il Monterotondo ha meritato il pareggio. Siamo comunque soddisfatti, ci teniamo questo punto e andiamo avanti».

 

Mauro Cifelli

È SUCCESSO OGGI...

cerveteri Annalisa Belardinelli Alessio Pascucci

Cerveteri, Annalisa Belardinelli e Alessio Pascucci: il “faccia a faccia”

di ALBERTO SAVA L’astensionismo è in assoluto il primo partito a Cerveteri. E se le migliaia di elettori che si sono tenuti lontani dalle urne al primo turno decidessero di andare a votare? Un auspicio...

Processo per rapina a Gigi D’Alessio: assolto il cantante

Con una sentenza di "non doversi procedere" si è concluso il processo che vedeva imputato il cantante Gigi D'Alessio accusato di rapina maturata a seguito di una lite avvenuta l'11 gennaio del 2007 all'Olgiata...

Ubriaco aggredisce il proprietario di un pub con una bottiglia rotta

“Una birra, prego”. Una richiesta normale per un proprietario di un pub romano, nelle vicinanze di Piazzale degli Eroi, se non fosse che il cliente davanti a sé, era palesemente ubriaco. Al rifiuto del gestore di...

Colleferro, da aprile di nuovo in funzione il termovalorizzatore

L’Ama ha dato l’ok alla rigenerazione (“revamping”) della seconda linea di termovalorizzazione  di Colleferro che sarà attiva almeno  fino al 2022. L’operazione era stata bloccata alla fine dello scorso anno dall’ex presidente di Ama, recentemente dimissionata, Antonella...

Sospetti fermati in macchina: a casa avevano cocaina, marijuana e hashish

19mila euro in contanti, 680 grammi di mannite, diverse dosi di hashish e di cocaina, 2 piante di marijuana alte circa 30 cm e diverso materiale per il confezionamento. Responsabili, due giovani incappati in...