Vince la Lazio, Totti a quota 201 gol

0
22

Malgrado i fischi d’inizio partita all’Olimpico a carico di Reja e dei suoi uomini, la Lazio torna a vincere nel primo anticipo della 30/A giornata del campionato, battendo il Cesena per 1-0. Decisiva la rete di Zarate, a segno su cross di Mauri dopo appena 2’ dal fischio d'inizio. I biancocelesti hanno poi sfiorato il raddoppio al 3’ della ripresa con un colpo di testa di Sculli respinto da Antonioli. Da registrare, purtroppo, il brutto gesto del centrocampista della Lazio, il brasiliano Matuzalem che, già diffidato, nel corso del secondo tempo è stato ammonito per una gomitata in faccia a Jimenez e adesso, oltre alla giornata di squalifica, ne rischia ben altre tre con la prova tv.

Un solo punto invece per la Roma che, nell'anticipo di mezzogiorno contro la Fiorentina, ha pareggiato fuori casa 2 a 2. A siglare le reti viola, Mutu (21' pt) e Gamberini (34’ pt). Per i giallorossi una doppietta di Francesco Totti, ancora una volta decisivo. Con il primo gol, segnato al 27’ del primo tempo su rigore, il capitano giallorosso ha raggiunto le 200 segnature in Serie A. Il raddoppio di Totti è arrivato poi al 7’ del secondo tempo e ha permesso di recuperare la Fiorentina, portatasi per due volte in vantaggio durante la partita, e di allungare la striscia positiva giallorossa con un prezioso pareggio.