Monterotondo sfida la sua bestia nera

0
49

Un solo risultato: la vittoria. Il Monterotondo si gioca l’accesso alle finali nazionali dei play off sul difficile campo del Bacoli. Una partita secca con i campani forti del doppio risultato che, in virtù della migliore posizione in classifica, li premierebbe in caso di parità al termine dei tempi supplementari. Eretini che arrivano allo scontro che vale una stagione dopo la sudata vittoria di domenica per 1 a 0 contro il Fidene.

Un match deciso da un guizzo di David Masciantonio, poi espulso dall’arbitro per reciproche scorrettezze con un giocatore del Fidene: «Peccato non poter giocare questa partita – spiega il fantasista gialloblu – un incontro difficile nel quale abbiamo un solo risultato buono: la vittoria. Farà il tifo per i miei compagni da vicino sperando di poter rientrare alla prossima gara dopo aver ottenuto il passaggio del turno nella sfida di domani». Formazione campana che si presenta come bestia nera del Monterotondo, sconfitto al Chiovato per 1 a 0 e al Cecconi con un roboante 0-3.

Nonostante questo (e una squadra che dovrà fare a meno oltre che dello squalificato Masciantonio, anche di Parasmo), mister Matteo Masini si mostra comunque fiducioso: «Contro il Bacoli sarà una gara difficile, con assenze per noi importanti. Da quando sono sulla panchina della prima squadra abbiamo fatto tre pareggi, una sconfitta e la vittoria di domenica. Risultati maturati con grandissime assenze a livello di organico. Ad Arzachena ci sono mancati addirittura sette titolari. In settimana, tuttavia, abbiamo lavorato molto bene e siamo fiduciosi nel buon esito di questa gara». Una finale decisiva, contro un Bacoli che ha superato domenica la Viribus Unitis per 2 a 1 al termine di una gara molto equilibrata: «In partite secche come le finali play off – conclude l’allenatore eretino sono le motivazioni a fare la differenza. La Viribus, ad esempio, veniva da una situazione non molto brillante, ma ha dato filo da torcere al Bacoli. Siamo fiduciosi di poterci giocare le nostre chance alla pari con loro».

Mauro Cifelli

È SUCCESSO OGGI...

Rissa e furti dopo Lazio-Spal: identificato un altro tifoso. Daspo di 8 anni

Dovrà restare lontano dai campi di calcio per 8 anni il tifoso arrestato dalla Polizia di Stato domenica sera al termine di Lazio-Spal. Il Questore di Roma, considerato che il tifoso oltre ad essere già conosciuto dalle Forze...

Parcheggiatore abusivo aggredisce una ragazza che si è rifiutata di pagare

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un parcheggiatore abusivo 40enne, del Bangladesh, con precedenti e irregolare in Italia, che ha tentato di estorcere denaro a una 24enne romana. Ieri pomeriggio, in piazza Giuseppe...

Sanità, in arrivo nel Lazio 178 nuovi medici di famiglia

"Posto di lavoro stabile per 178 medici di medicina generale. Questa concreta possibilità è contenuta nel bando pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio lo scorso 27 giugno. Il provvedimento punta a ristabilire il rapporto ottimale...

Turisti nel mirino dei ladri: furti di bagagli sulle auto con targa straniera

Continua l’azione dei carabinieri per contrastare i reati che vedono come vittime i turisti in visita nella Capitale. Dopo i numerosi arresti dei giorni scorsi, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San...
Cronaca di Roma

Picchia e minaccia la compagna per denaro in strada: agente interviene

  Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, “rea” di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L’altra sera l’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni...