Tomatis-Lupo, cammino in salita

0
20

Si inizia a fare sul serio al campionato del Mondo di beach volley, in corso in questi giorni al “Foro Italico.” Nel pomeriggio di ieri è infatti iniziata la seconda fase del torneo, quella a eliminazione diretta, per quanto riguarda il tabellone femminile. Una sola coppia azzurra è rimasta in gioco, ed è quella composta da Greta Cicolari e Marta Menegatti, che ha battuto le russe Vasina-Kozakova. Vittoria in due set per le azzurre che hanno liquidato le avversarie per 21-16 21-18, risolvendo la pratica in 36’. Prossime avversarie le cinesi Xue-Zhang, vice campioni olimpiche. Una coppia che Greta e Marta hanno già affrontato il mese scorso in Polonia nel World Tour, con le azzurre capaci di imporsi 2-1.  

Nel tabellone maschile è invece andata in scena l’ultima gara del primo turno. Una giornata negativa per il binomio italiano formato da Andrea Tomatis e Daniele Lupo (nella foto), superati in due set dai cinesi Wu e Xu. (21-16/21- 13). Un match in cui i due orientali hanno saputo approfittare della brutta giornata del binomio azzurro che, come ammesso da Andrea e Daniele a fine incontro, non sono mai riusciti a impensierire gli avversari. Una sconfitta che complica molto il cammino di Tomatis-Lupo, che chiudono il girone con una vittoria e due sconfitte, dando praticamente l’addio al passaggio del turno. Tra le note positive di questo campionato del Mondo va considerata anche la buona affluenza di pubblico, sul campo centrale, soprattutto per le sfide degli atleti azzurri.  Nella giornata di mercoledi gli organizzatori hanno “contato” circa 6500 persone arrivate sui campi per seguire da vicino i match che hanno coinvolto i beacher italiani. 

Paolo Pizzi