Cogianco, domani la prima amichevole

0
27

E’ iniziato il terzo anno alla Cogianco per Alemao, che può già considerarsi tra i veterani del gruppo, dopo le stagioni trascorse tra la vittoria della Serie B e quella successiva in A2, condite da più di settanta gol totali ed un forte attaccamento alla maglia più volte dimostrato. Ed ora anche per lui, che pur non giocando proprio sempre lo scorso anno è stato comunque il miglior realizzatore della squadra, è il momento di preparare al meglio una nuova stagione cominciata con l’intenso lavoro fisico dei primi giorni e che prosegue, con l’inizio imminente dei test amichevoli (domani il primo, quando alle 11.00 sul parquet del PalaCesaroni arriverà il Velletri): “Le amichevoli sono importanti per provare quello su cui stiamo lavorando, anche se a volte sono partite un po’ bugiarde, magari fai le amichevoli bene ma non sei al massimo, oppure non si fa una prestazione brillante perché appesantiti dalla preparazione. Servono comunque a provare gli schemi, ma sempre pensando alla prima giornata col Napoli ed al campionato”.

Ed a meno di ventiquattro ore dal primo di questi test, a che punto è Aleamo ed a che punto la squadra? “Direi che sta andando bene, lavoriamo sodo tutti quanti e tutti con molta intensità, vedo una gran voglia e grande entusiasmo negli occhi di tutti. Io mi sento abbastanza bene, come dico sempre soffro molto la preparazione anche per via della mia struttura fisica, ma mi sono preparato molto prima di cominciare con la squadra e già mi sento bene, anche se so che per essere pronto ci vorrà ancora qualche settimana”.

La squadra è stata modificata rispetto allo scorso anno e sia per le caratteristiche dei nuovi arrivati, sia a vedere i primi movimenti sul campo, sembra poter applicare un gioco più veloce, anche perché il nuovo campo lo consente, anzi, più che altro, lo esige: “Gli acquisti della società sono stati scelti proprio in direzione di questo tipo di gioco che il mister vuole fortemente ed il campo ci aiuterà a svilupparlo”.

Inutile chiedere ad Alemao dove può arrivare questa squadra: “Noi puntiamo a vincere il campionato e basta, non ci sono altri obiettivi. Domani inizieremo i test amichevoli e sicuramente è importante provare il lavoro sul campo, lo faremo al massimo delle nostre possibilità, ma il nostro pensiero è dall’inizio al campionato”.