Fiumicino, esordio dietro l’angolo

0
36

Mancano ormai pochi giorni all’esordio ufficiale della Finplanet Fiumicino nel massimo campionato nazionale. Sabato scorso con la vittoria nel Trofeo Mario Ranaldi (contro la Canottierilazio), la squadra di Roberto Matranga ha terminato il suo ciclo di amichevoli. Nelle gare disputate, tante vittorie, di cui due ai rigori, e una certezza: il gruppo si sta amalgamando al meglio. Tra i protagonisti di questo pre-campionato, senza dubbio ci sono Antonino Martino e Luiz Guilherme.  

«Ho trovato un ambiente splendido e tanta fiducia nei miei confronti – ammette l’estremo difensore ex Luparense – abbiamo disputato un precampionato buono, ma è chiaro che le sfide ufficiali saranno per noi molto più importanti. Intanto è stata una buona iniezione di fiducia per prepararci al debutto. Dal primo giorno di ritiro abbiamo sudato e lavorato con lo staff tecnico seguendo le direttive del mister. Ambientarmi in questa nuova realtà non è stato difficile perchè ho trovato tanti bravi ragazzi e ora siamo pronti per sabato».  È tempo di pensare all’esordio casalingo dove la Finplanet sarà chiamata a sfidare i campioni d’Europa del Montesilvano. Antonino Martino, risultato sabato scorso decisivo con la sua parata nell’ultimo rigore calciato da Goldoni, è già carico. «Scenderemo in campo vogliosi di dimostrare di meritare questa categoria. Giochiamo in casa e abbiamo l’intenzione di regalare la prima gioia ai nostri tifosi. Obiettivi? Raggiungere il prima possibile la salvezza, poi si vedrà».  

Alla parole del portiere calabrese, si unisce il commento di Luiz, uno dei leader della formazione rossoblu, alla sua terza stagione in riva al Tirreno. «Lo scorso anno vincemmo grazie all’unione del nostro gruppo – ammette il centrale difensivo –, anche quest’anno abbiamo subito compreso l’importanza di fare gruppo e lo stiamo già facendo con i nuovi. Conoscevo già i gemelli Ayala e soprattutto Cabral. Stiamo lavorando bene e tutte le vittorie ottenute nel pre-campionato sono utili per il morale, anche se il campionato sarà tutta un’altra cosa. Dobbiamo stare tranquilli e fare la nostra partita senza pensare troppo alla valenza dei nostri avversari. In casa dobbiamo sfruttare al meglio il calore del nostro pubblico per mettere in cascina più punti possibili. Sono molto contento di esordire davanti alla nostra gente e per questo  giocheremo ancora più motivati per conquistare la nostra prima vittoria». Martino e Luiz al pari dei loro compagni sono prontissimi.