Monterotondo Lupa, come neve al sole

0
68

Ci siamo sciolti come la neve al sole». Così mister Alessandro Pochesci commenta i tre gol in rimonta con i quali il Budoni ha prima recuperato il doppio svantaggio per poi portare a casa i 3 punti. Una sconfitta amara con il Monterotondo Lupa in vantaggio per due reti alla fine del primo tempo grazie alla doppietta di Cuoghi. «Nel secondo tempo – continua a spiegare Pochesci – c’è stato un immotivato calo di tensione che ha permesso al Budoni prima di accorciare le distanze su un calcio d’angolo e poi di pareggiare per una leggerezza della nostra difesa». Doppietta di Gancitano che mette le ali alla formazione sarda che, forte anche della superiorità numerica dovuta all’espulsione per fallo di ultimo uomo di Martorelli (28’), conclude il sorpasso al 38’ con Mesina abile a ribattere in rete il palo preso dal solito Gancitano.

«Non si può perdere una partita così – commenta amareggiato il tecnico del Monterotono Lupa – come smettiamo di giocare ci sciogliamo come la neve. Una cosa già successa con Fidene e Marino. Siamo calati di concentrazione pensando di aver vinto la partita. Ci siamo specchiati per vedere la nostra bellezza e siamo stati puniti. Perdere una partita in cui eravamo in vantaggio di due reti sino a 20’ dal termine lascia l’amaro in bocca».  Monterotondo Lupa che dopo un avvio di stagione ad alti livelli rimedia la seconda sconfitta consecutiva (Palestrina e Budoni), vedendo allontanarsi in testa il Salerno (vincente per 2 a 1 contro il Civitavecchia nell’anticipo di sabato) e lo stesso Budoni ora a 17 punti. Stop che fa perdere terreno agli amarantoblu anche nei confronti di Marino e Porto Torres entrambe vincenti e ora al secondo posto a 13 punti con il Monterotondo Lupa. In attesa della sfida di domenica quando a Pomezia arriverà il Sora, in classifica a 12 punti e reduce dal pareggio di domenica per 1 a 1 contro il Selargius.

 Mauro Cifelli

È SUCCESSO OGGI...

Prende a calci la madre: «Alzati, stai facendo solo scena»

Arrestati dalla Polizia un 52enne e un 43enne romani Roma, 18 ago. (askanews) - Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a...

Due terribili incidenti in poche ore: morte una 17enne e una 18enne

Incidente mortale poco dopo l'una della notte in via Tor Marancia 28, dove una Fiat 500, guidata da un giovane romano di 23 anni, per cause da accertare ha sbandato e colpito ad alta...

San Cesareo, carabineri arrestano “coltivatore” di marjiuana

Dopo alcuni servizi di monitoraggio delle aree agricole isolate, i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno individuato e arrestato un 57enne originario di Zagarolo ma da tempo residente a San Cesareo, già conosciuti alle...

Ostia, trovano la moglie chiusa in bagno e lui con una lametta in mano

Aveva già scontato un periodo di detenzione per violenze domestiche, al termine del quale era stato riaccettato in casa dalla moglie, alla quale aveva promesso di  cambiare. Dopo un periodo di relativa calma, però, era...
Scoperta camera da letto

Lui morto da giorni, lei disabile: ecco la drammatica scena trovata dalle forze dell’ordine

Drammatica scena trovata dalle forze dell'ordine. Lui, 80 anni, riverso sul pavimento, morto presumibilmente da alcuni giorni per cause naturali e in stato di decomposizione. Lei, la sorella maggiore, 87 anni, impossibilitata a muoversi dal...