Tripletta di Nuno, la Lazio in vetta

0
40

Lazio in vetta alla serie A, insieme a Marca e Luparense. E’ questo il verdetto dopo la quarta giornata della serie A. La Marca, infatti, non risponde ai successi di Lazio e Luparense (corsara 2-1 contro il Montesilvano), pareggia 4-4 in casa contro il Putignano e sale a 10 punti, gli stessi di biancocelesti e patavini. Un week-end, dunque, di colore biancoceleste. Al Palaromboli la Lazio ha messo subito le cose in chiaro, sin dal primo minuto, contro il Kaos Bologna, trascinata dalla grinta e dall’esperienza di un superlativo Nuno. I capitolini ipotecano l’incontro nel primo tempo. L’anima della squadra è l'ex Luparense, tre volte in rete, in meno di un quarto d’ora effettivo. Partita di fatto chiusa. Nella ripresa il Kaos prova a costringere nella propria metà campo i biancocelesti, ma è Parrel, a togliere ogni speranza ai bolognesi. Inutile la rete di Scandolara che sigla il gol della bandiera. Finisce 4-1. E ora la Lazio si deve dedicare anima e corpo alle prossime due partite: prima quella di Venezia (ultimo in classifica) per il campionato e poi quella ancora più importante  la finale di Supercoppa italiana contro i tricolori della Marca in programma al Palamazzalovo di Montebelluna il 25 ottobre alle ore 20.30.   

«Per la finale purtroppo mancherà capitan Alcaraz – spiega il tecnico Daniele D’Orto -. Ha un problema fisico che non credo riuscirà a risolvere per la Supercoppa, è una grossa assenza per noi, lo ritengo uno dei centrali più forti al mondo». Fortuna che a far sorridere il tecnico ci pensano altre buone notizie (tra cui la convocazione in Nazionale di Luca Ippoliti per due test in Portogallo): «Contro il Kaos siamo stati perfetti – aggiunge -, grande difesa, sofferto poco e solo quando ci siamo rilassati forti del 3-0. I miei complimenti vanno al giovane portiere Patrizi, che ha disputato una partita all’altezza della situazione. E poi devo dire che sono bravi tutti questi ragazzi, anche quelli che giocano meno ma che si fanno trovare sempre pronti a scendere in campo. Il comportamento della squadra è esemplare». Chi si gode il buon momento della Lazio è anche il “Cholo” Salas che spiega: «Siamo una squadra forte e il mister sa scegliere la formazione più adatta in base alla gara da affrontare. Stiamo facendo bene, abbiamo vinto tre partite e una pareggiata: sono convinto che andremo lontano».  E i numeri della Lazio parlano chiaro, perchè in quattro gare i biancocelesti non hanno mai perso proprio come le due compagne di alta classifica. 

È SUCCESSO OGGI...

Tenta di evadere dal carcere, fermato all’ultimo momento

Sventato a Roma pochi minuti fa, dalla Polizia Penitenziaria, un tentativo di evasione dal carcere trasteverino di Regina Coeli. Il detenuto straniero è saltato dai passeggi ma, notato dal personale di Polizia Penitenziaria presso la...

Ladispoli, 26enne incensurato in manette: beccato con hashish e piante di marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 26enne ladispolano incensurato, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti. L’attività...

Fiumicino, al via giovedì la festa della trebbiatura

Prenderà il via domani, giovedì 29 giugno, la festa della trebbiatura di Fiumicino. A comunicarlo è il sindaco Esterino Montino. “Ho raccolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori - ha spiegato - e domani...

Tiziano Ferro in concerto allo stadio Olimpico di Roma: la scaletta

É il giorno di Tiziano Ferro allo stadio Olimpico di Roma. E non solo oggi. Il cantante di Latina, tra i più apprezzati al mondo, porterà nella capitale il grandioso spettacolo dello "Stadi Tour"...

Gira con in mano una bottiglia per aggredire un connazionale

Pomeriggio di controlli della polizia di stato a Roma in piazza Vittorio, via Giolitti e zone limitrofe, unitamente agli agenti del reparto volanti, prevenzione crimine, reparto mobile e unità cinofile antidroga del gruppo pronto...