Roma Vis Nova, partenza ambiziosa

0
38

Riparte da Catania la nuova stagione della Roma Vis Nova Pallanuoto. Sabato prossimo, con la trasferta sul campo dei Muri Antichi, la formazione capitolina tornerà in vasca nel campionato di serie A2. Presentata ieri nel palazzo della Provincia di Roma, la formazione giallorossa parte con grandi ambizioni. Una stagione importante quella che sta iniziando per il sodalizio del presidente Marco Ferraro, che si presenta in acqua con l’idea di riportare nel campionato di serie A1 la pallanuoto romana. Per raggiungere questo scopo la società  si è dotata di un gruppo di tutto rispetto. Come ciliegina sulla torta in estate è arrivato alla corte del Vis Nova uno dei protagonisti della pallanuoto laziale, Antonio Vittorioso, che tra gli altri ha vestito anche la calottina della Lazio in serie A1.  A fare gli onori di casa nella conferenza l’assessore allo sport della Provincia di Roma Patrizia Prestipino e il presidente della Commissione Sport della Provincia Pino Battaglia, insieme al presidente della Vis Nova Ferrero e al popolare giornalista Giorgio Martino.  

«Questa è una società ambiziosa – commenta il presidente Battaglia – che affronta la stagione con l’obiettivo di riportare nella nostra città la pallanuoto ad alto livello. In un momento di difficoltà come questo – continua Battaglia – va fatto un grande sforzo per rimanere accanto a società come questa, che svolgono un grande ruolo dal punto di vista sociale». Sul nome di Vittorioso è stata costruita una squadra solida, fatta di un mix di giovani di grande talento e giocatori esperti, che verrà guidata da Alessandro Duspiva, al quinto anno sulla panchina della Vis Nova. Nomi importanti già dal ruolo del portiere, affidato al giovane, già nel giro del Settebello, Alessandro Vespa, ad Alessandro Sorrentino e Antonio Onida. In difesa si punta sull’esperienza di Cesare Piccinini e su Edoardo Martella. Il gruppo dei centrovasca vede Gianmarco Montani, Davide Murro, Luca D'Erme e Francesco Vitola; mentre in attacco, oltre a Vittoroso ci saranno Alessandro Faiella, ed Emanuele Ferraro. Il ruolo di mancino sarà svolto da Roberto Grossi con Valerio Spiezio e Antonio Spinelli come centroboa. 

 Paolo Pizzi