Cisse insulta i laziali su Twitter: \”Branco di idioti, rimpiangerete queste parole\”

0
41

Deludente partita di Europa League della Lazio, ieri sera, che, contro il modesto Vaslui, non è riuscita ad andare oltre lo 0 a 0. Piuttosto opaca anche la prestazione dell’attaccante biancoceleste, Djibril Cissé che, tuttavia, lo show l’ha offerto nel post partita su twitter. Il centravanti della Lazio si è infatti scatenato sul social network insultando i tifosi biancocelesti che lo avevano criticato: “Per tutti voi fottuti che parlate a vanvera io dico solo che vi rimangerete tutte queste parole branco di idioti”.

Un’ora dopo, con un altro tweet, il francese ha corretto il tiro, ma non troppo: “Vedrete chi sono veramente, vi farò rimangiare le vostre parole. Ringrazio invece i miei veri fan per il loro supporto” e puntualizzando, poco dopo, che il soprannome “leone nero” non gli piace: “E per favore ragazzi smettetela di chiamarmi Leone nero. Chiamatemi Djib è meglio”. Una sfuriata sicuramente frutto del momento negativo dell’attaccante transalpino, nettamente al di sotto delle aspettative con quei 78 lunghi giorni di astinenza dal gol.

Un ultimo tweet del leon… ehm, di Djib è arrivato a fine serata: «Per i veri tifosi: tornerò a segnare presto. Lo prometto. Buona notte». E noi gli crediamo. Non sia mai dovesse adirarsi.