Calcioscommesse, 17 arresti. Doni tenta la fuga

0
84

Dalle prime luci dell'alba, investigatori delle squadre mobili di Cremona, Brescia, Bologna, e del Servizio Centrale Operativo, stanno eseguendo 17 provvedimenti restrittivi nei confronti di appartenenti ad una organizzazione transnazionale dedita alla combine di partite di calcio attiva in Italia e in diversi altri Paesi. Tutti gli indagati devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva.

Tra gli arrestati anche il capitano dell'Atalanta, Cristiano Doni, già sospeso dall'attività agonistica per tre anni da parte della giustizia sportiva. Il giocatore, questa mattina, dopo aver aperto la porta agli agenti, avrebbe improvvisamente tentato la fuga, cercando di raggiungere il garage, ma senza fortuna in quanto prontamente bloccato dai poliziotti. Insieme a Doni sono indagati anche Antonio Benfenati (gestore di uno stabilimento balneare a Cervia) e Nicola Santoni, ex preparatore atletico del Ravenna Calcio, coinvolti nella ''combine'' di due partite dell'Atalanta del campionato di calcio di serie B della scorsa stagione.

L'operazione di oggi costituisce la seconda tranche dell'inchiesta, sempre condotta dalla Procura della Repubblica di Cremona, conclusasi, lo scorso giugno, con la cattura di 16 altri indagati, tra i quali l'ex calciatore ''Beppe'' Signori e gli altri giocatori di calcio Marco Paoloni, del Benevento, Vincenzo Sommese e Marco Micolucci, dell'Ascoli. Tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi giocatori ed ex-giocatori italiani, risultati essere coinvolti nel fenomeno del calcio-scommesse, tra i quali Carlo Gervasoni del Piacenza, (allo stato sospeso dall'attivita' agonistica), Filippo Carobbio (calciatore dello Spezia), Alessandro Zamperini (ex calciatore di Serie B e Lega Pro) e Luigi Sartor (ex noto calciatore di Parma, Vicenza, Inter e Roma).

È SUCCESSO OGGI...

Max Biaggi dimesso dall’ospedale: “Felice di tornare a casa”

Max Biaggi torna a casa. Il pilota romano di superbike è stato dimesso poco fa dall'ospedale San Camillo di Roma, in cui era ricoverato dal 9 giugno scorso in seguito a un brutto incidente...
mafia capitale

Per la difesa di Carminati Mafia Capitale è un “processetto gonfiato dai media” 

a cura di Giuliano Longo Sono due le date della possibile sentenza del processo Mafia Capitale. La sentenza potrebbe infatti arrivare il prossimo 18 luglio o il 10 settembre. La riserva verrà sciolta nel corso...
civitavecchia

Roma, tenta di rubare pacchi di un furgone in sosta

Ha atteso che l’addetto alle consegne si allontanasse dal furgone per fare razzia dei pacchi contenuti all’interno. Ma a rovinare i piani di un 41enne cileno, residente nella Capitale, sono stati i Carabinieri della...

Cotral, Zingaretti: “Dai debiti agli utili e autobus nuovi. E non è finita”

"È dura ma finalmente anche Cotral sta cambiando: quattro anni fa c'erano 26 milioni di debiti e autobus vecchi di quasi 30 anni, oggi il bilancio è in attivo di 8 milioni. Non tutti i problemi...

Roma Capitale aderisce a documento su Strategia per la ciclabilità dell’Unione Europea

“Roma ha aderito al documento di Strategia per la Ciclabilità dell’Unione Europea, inviando a inizio giugno una lettera ufficiale nella quale si afferma la volontà di sviluppare e implementare una nuova politica integrata sul...