Volleyrò. Pieragnoli: “Dobbiamo superare i nostri limiti”

0
17

Imparare a gestire le emozioni e le situazioni per crescere insieme. Questi i compiti per la pausa natalizia per le ragazze del Volleyrò Casal dè Pazzi sconfitte dal Civitavecchia Volley nella decima giornata del campionato di serie B.

Dopo un primo set disastroso, nel secondo le ragazze di Pieragnoli si scuotono e mostrano una bella pallavolo, che le porta a prendere subito il largo; ben 15 i punti di distacco a fine parziale che dimostrano lo strepitoso potenziale delle ragazze biancoblù. Inizia bene anche la terza frazione di gioco con le ospiti avanti 7-3; un brutto turno in ricezione poi mette in difficoltà Lestini e compagne che ripiombano nell’incertezza e consegnano il set nelle mani delle avversarie, più sicure e incisive su ogni fronte. Sembrava essere iniziato con il piede giusto il quarto set con Volleyrò avanti prima 8-3 poi 15-9; poi è bastato un passo falso per azzerare tutti gli sforzi fatti e ricadere nel buio; le padrone di casa non se lo fanno ripetere due volte e ne approfittano subito piazzando un break che impietrisce le ospiti.

“Purtroppo non riusciamo a giocare sotto pressione – dice mister Luca Pieragnoli – queste era una partita da vincere ma non abbiamo saputo approfittarne. Anche quando iniziamo bene basta un ‘niente’ per minare la nostra sicurezza e il nostro gioco e questo non va bene; paradossalmente a livello di numeri stiamo giocando meglio, i risultati riportati dagli scout parlano chiaro. Questo però non basta se non si aggiunge la forza, la maturità, la sicurezza caratteriale e in troppi frangenti si evidenziano ancora i nostri limiti. Ancora prima che contro le nostre avversarie in alcuni momenti dobbiamo lottare contro noi stessi.”