Calcioscommesse: Doni ammette sue responsabilità ma non fa nomi

0
21

Scossone importante per lo scandalo Calcioscommesse. Cristiano Doni, interrogato oggi dal tribunale di Cremona, riferisce ''calciomercato.com'', ha infatti ammesso di avere scommesso sulle gare Atalanta-Piacenza e Ascoli-Atalanta, ma non di Padova-Atalanta, partita che coinvolgerebbe pure il club nerazzurro.

Doni ha spiegato di aver agito solo a titolo e livello personale, dopo aver sentito informazioni, ma escludendo qualsiasi contatto o conoscenza con il gruppo degli “zingari”, evitando poi di fare nomi di altri giocatori.

L'avvocato Salvatore Pino sostiene che il suo assistito esce alleggerito da queste ammissioni ed ha già presentato domanda per gli arresti domiciliari, nella consapevolezza che ci siano buone probabilità che possa trascorrere il Natale a casa.