Bilardo: Maradona ct dell’Argentina? La porta è aperta

0
32

La porta per un eventuale ritorno di Diego Armando Maradona sulla panchina della nazionale rimane aperta. A sostenerlo è stato ieri il general manager dell'Argentina in persona: Carlos Bilardo.

Maradona aveva guidato la squadra fino ai quarti di finale dei Mondiali 2010 in Sudafrica, venendo però eliminato con un sonoro 4-0 dalla Germania. Sconfitta che era costata all’ex fuoriclasse argentino il mancato rinnovo del contratto da parte della Federazione calcio argentina.

“Non ci parliamo più. Dal 1983 io e Diego avremo litigato almeno una quarantina di volte”, ha raccontato Bilardo al magazine France Football. “Da un anno e mezzo i nostri rapporti si sono interrotti, ma non si può mai dire mai”. Secondo Bilardo, Maradona sarebbe dovuto rimanere anche dopo la disfatta ai Mondiali, “ma voleva mantenere tutto il suo staff tecnico e noi non eravamo d'accordo”. Due destini, quelli di Maradona e Bilardo, che la storia già una volta legò  indissolubilmente: il general manager dell'Argentina era infatti il tecnico dell'Argentina che vinse il Campionato del Mondo nel 1986 in Messico, quando a giocare c’era un certo Diego Armando Maradona. Due destini che potrebbero intrecciarsi ancora una volta.