Calcio: ultima di andata. Juve e Milan per titolo di campione d\’inverno

0
26

La serie A arriva al giro di boa con l'ultima giornata del girone d'andata che assegnera' il platonico ma significativo titolo di campione d'inverno. La Juventus capolista fa visita all'Atalanta, il Milan va a Novara e l'Udinese, terzo incomodo, puo' approfittare della sfida casalinga contro il Catania. Per il resto, Ranieri medita di cambiare modulo per offrire una maglia da titolare a Sneijder mentre nel Napoli si rivede in campo Lavezzi.

Tornando alla volata per il titolo di campione d'inverno, la statistica dice che l'Inter e' ''obbligata'' a battere la Lazio. Mai, infatti, nella storia del campionato a girone unico ha conquistato lo scudetto una squadra che non si sia classificata nei primi 4 posti alla fine del girone di andata. Si tratta di una statistica, ovvio, ma mai sfatata in 80 anni.

Tiene, invece, molto al titolo virtuale Antonio Conte, visto che la Juventus e' reduce da diversi anni deludenti che hanno fatto seguito alla retrocessione in serie B. La Juve affronta l'Atalanta domani sera alle 20.45 cercando di sfruttare la voglia di gol della coppia d'attacco Matri-Vucinic. Tra i bergamaschi potrebbe fare il suo esordio Stendardo, il nuovo acquisto fortemente voluto da Colantuono per rinforzare la difesa e che si e' detto gia' pronto per giocare.

Per il Milan, l'avversario dopo il turno di Coppa Italia superato con fatica, sara' nuovamente il Novara. Ostacolo, comunque, da non sottovalutare dal momento che la squadra di Allegri conta ben 8 infortunati e 2 squalificati (Nesta e Boateng).

La Roma, insieme al Cesena, aprira' la giornata disputando la sua partita all'Olimpico domani alle 18, con Luis Enrique che dovra' fare a meno di un elemento importante come De Rossi, che sta convivendo da tempo con un'infiammazione all'adduttore destro: ed e' per evitare di subire danni piu' gravi che il centrocampista in accordo con lo staff tecnico ha deciso di rimanere fermo per alcuni giorni.

Chiudono il quadro della giornata: Bologna-Parma (domenica alle 12.30), Cagliari-Fiorentina, Lecce-Chievo, Palermo-Genoa, Lecce-Napoli e Udinese-Catania, che si giocheranno tutte alle 15.