Coppa Italia, Roma travolta dalla Juve. Luis Enrique: «La squadra ha fatto bene»

0
44

Termina ai quarti l’avventura in Coppa Italia dei giallorossi. Gli uomini di Luis Enrique sono stati battuti a Torino dalla Juventus con un pesante 3-0.

Timorosa e prevedibile, la Roma ha subito gol dopo appena sei minuti con Giaccherini, che ha cinicamente approfittato di un colossale errore di posizione di Kjaer, tra i peggiori in campo. Il raddoppio è stato firmato al 29’ da uno spettacolare gol di Del Piero. La Roma ha provato a tenersi in partita ma l’espulsione di Lamela, fino a quel momento tra i migliori in campo, per fallo su Chiellini, e l’autogol dell’inguardabile Kjaer hanno definitivamente spento le speranze dei giallorossi.

Nel dopo partita, la prima reazione di Luis Enrique a chi gli chiedeva se il problema della Roma travolta dalla Juve fosse psicologico, è stata una risata enigmatica. Poi il tecnico ha spiegato: «ho visto la mia squadra forse un po’ timorosa nel primo tempo, ma molto bene nel secondo. Quello che ho visto è più o meno quello che voglio, il risultato è brutto per noi, ma continuiamo». «Non ho visto una squadra così inferiore alla Juve – ha proseguito Luis Enrique -, ma in questo tipo di partite i piccoli dettagli sono importanti, e oggi una palla lunga nel secondo gol e questi inserimenti hanno reso la nostra partita più difficile. Ma il secondo tempo la squadra ha fatto bene, complimenti ai ragazzi».

Sono dunque gli uomini di Antonio Conte a qualificarsi per le semifinali, dove incontreranno la vincente tra Milan e Lazio, partita che si giocherà giovedì. Per la stella d’argento, i tifosi romanisti devono ancora attendere.