AS Roma, Sabatini: Siamo incazzatissimi. Pensiamo a uno stop della comunicazione

0
57

L’AS Roma è su tutte le furie dopo le polemiche sollevatesi sui quotidiani e in molte radio della Capitale per la cena organizzata tra i giocatori giallorossi al ritorno della trasferta di Torino.

“Io e tutta la società siamo incazzatissimi. Oggi i giornali – ha detto il ds della Roma Walter Sabatini a Gazzettagiallorossa.it – hanno fatto passare delle cose non vere che stanno ledendo il nome della società e i giocatori stessi. Questo non va bene: ne sto parlando proprio in questo momento con i dirigenti”. E “stiamo pensando di chiudere le comunicazioni almeno per un mese. Sono cose inaccettabili, per società e giocatori”.

“Noi della società – ha precisato il ds – siamo i primi a volere queste cene aggregative e siamo contenti di queste iniziative dei giocatori. Una cena è una cosa che fa bene allo spogliatoio e aiuta a cementare i rapporti tra i giocatori”. Invece, “oggi sui giornali, hanno fatto passare questa cena come un ritrovo per un orgia o per chissà cos'altro. I tifosi non accettano queste cose, e oggi l'incolumità dei nostri giocatori è a rischio e non possono girare tranquillamente”.