Stop in casa per la Volleyro Casal de\’ Pazzi

0
21

Volleyrò incappa in una giornata ‘no’ ed è costretta a cedere in casa contro una Roma Centro precisa in tutti i fondamentali. La squadra di Camiolo mostra un alto livello di gioco e batte 3-0 le avversarie, balzando al primo posto in classifica; Volleyrò invece resta ferma a quota 29 e torna al quinto posto.

Sin dalle prime battute del primo set si intuisce che non sarà una partita semplice; le due squadre si fronteggiano ad armi pari con scambi di alto livello e dal sostenuto ritmo di gioco. Sul fronte casalingo Talamazzi e Frasca sono sempre una certezza mentre tra le ospiti Acciarini e Forastieri sfoderano tutta la loro esperienza. E’ proprio la Roma Centro che, guidata dalla sempre positiva Barbabietola, guadagna vantaggio, grazie ad un’ottima correlazione muro-difesa e dalla buona pressione a muro. Con le sue sotto per 8-16 Ingratta chiede un time out ma la situazione non cambia: le padrone di casa sbagliano troppo e non riescono a mettere palla a terra, mentre è fluido ed efficace il gioco ospite. Le nuove entrate Genna e Giommarini non riescono a migliorare la situazione che precipita fino al 10-25 finale.

E’ palla sua palla l’avvio della seconda frazione di gioco con le padrone di casa che scendono in campo decise a riscattare la brutta prestazione del precedente parziale (9-9): Frasca comincia a uscire fuori dal guscio e gli artigli della Talamazzi si fanno sentire sulla seconda linea ospite. Oltre a quello ufficiale del tabellone, bello anche il testa a testa a distanza delle due palleggiatrice, affascinanti nella loro diversità, l’una più esperta, l’altra giovane, accomunate dal grande coraggio tattico. E’ ancora la Roma Centro che prova ad allungare ma viene ripresa a -1 sul 14-15 dall’ace di Giometti; si prosegue con minime differenze fino a quando Forastieri non indovina quei 2/3 palloni che portano le sue sul 18-22. Volleyrò continua a lottare ma sono punti, questi, che si fanno sentire: è Acciarini che chiude il set sul 21-25 con un attacco mal gestito dal muro di casa.

Non fa che subire il Volleyrò in avvio di terzo set (1-5); Roma Centro gioca come vuole e le padrone di casa non riescono in alcun modo né a contrastare le avversarie né a costruire azioni di gioco efficaci. Il punteggio si fa sempre più pesante e negativo per il Volleyrò che non riesce ad uscire fuori dalla melma in cui è caduto (8-14). Sul 12-18 Ingratta tenta il tutto per tutto e richiama le sue che non accennano alcuna reazione; le biancoblù hanno le forze per arrivare a -3 sul 19-22, poi dopo lunghissimi scambi purtroppo persi, Volleyrò cede le armi. E’ Sabbini a chiudere il match con un muro su Giometti che ferma il tabellone sul 19-25.