Datome trascina la Virtus alla vittoria

0
23

Una prova maiuscola di Gigi Datome regala la vittoria all’Acea Virtus Roma. Nel match casalingo (il recupero della gara non giocata sabato) contro Montegranaro, vinto per 76-69, l’ala della Virtus mette a segno 21 punti, quindici solamente nel terzo periodo, che contribuiscono pesantemente alla vittoria per i colori della Virtus.

Una gara che i capitolini riescono a risolvere a partire dal terzo quarto, quando la squadra, trascinata proprio dai punti di Datome, riesce a salire in cattedra, prendendo anche un margine di 14 lunghezze di vantaggio. Per la prima metà di gara gli ospiti comandano nel punteggio, arrivando alla pausa sul 36-32. Quando poi la Virtus sembra avere in mano il controllo del gioco, nei minuti finali del match la squadra sembra perdere quella lucidità mostrata sino a quel punto. Montegranaro si rifà sotto portandosi fino a -4, ma la freddezza dalla lunetta nel finale permette all’Acea di archiviare la prova per 76-69, portando a casa due punti assai importanti per la classifica. «E’ stata un partita difficile – commenta Marco Calvani, per la prima volta sulla panchina giallorossa -. Non deve ingannare la posizione di Montegranaro, se qualcuno pensava di trovare una squadra che con due randellate poteva essere tirata via dalla partita era fuori strada. Noi abbiamo fatto un quarto e mezzo in tutta la partita, la squadra che tutti noi vorremmo vedere qui a Roma è quella del terzo quarto, aggressiva e che ha dettato il suo ritmo andando a prendere un margine importante vicino ai venti punti. Poi dopo questo terzo quarto siamo ritornati in quello che è un po’ il nostro oblio, non riuscire a concretizzare quando c’è la possibilità di chiudere la partita, un po’ demerito e un po’ merito degli avversari. Anche la zona ci ha creato delle difficoltà perchè ci ha tolto fluidità». Esordio stagionale in casa Virtus per il nuovo acquisto, il centro Jarvis Varnado (nella foto). Per lui quindici minuti di gioco con quattro punti a referto.

Per gli amanti delle statistiche, anche se non in campo per un infortunio al gemello della gamba destra, quella contro Montegranaro è stata la seicentesima presenza in squadra del capitano Alessandro Tonolli. Domenica, meteo permettendo, la Virtus sarà di scena a Varese alle ore 18.15.

Paolo Pizzi