AS Roma, Sabatini: l\’anno prossimo 4 nuovi titolari e punteremo allo scudetto

0
26

“L'anno prossimo grazie alle indicazioni della proprietà potremo diventare molto forti, ma già quest'anno vogliamo lottare per qualcosa di importante”. Sono le parole del ds della Roma, Walter Sabatini.

In questa stagione, le premesse non erano di poter ambire subito all'ingresso in Champions League, ha proseguito il ds, ma con un campionato così equilibrato è un dovere provarci. Inoltre, da oggi la Roma potrà contare su una nuova forza: Marquinho, “un centrocampista a cui piace molto più la verticalità che l'orizzontalità”. Un neo acquisto fondamentale per cercare di raggiungere una continuità di rendimento mai avuta durante tutta la stagione. Ma il lavoro di Sabatini non è certo terminato qui: in vista del prossimo anno, il club è pronto a mettergli a disposizione un budget molto consistente. Arriveranno quattro titolari, “tutti di grande livello” e la squadra punterà allo scudetto.

Riguardo la spinosa questione dei calciatori che hanno reso meno, Sabatini è stato chiaro: la società non vuole perdere patrimoni come Kjaer, Josè Angel e Bojan. “Bojan – ha affermato il ds giallorosso – ha segnato più gol di Vucinic, il Kjaer che conosco è quello che ha giocato bene contro Inter e Catania, è entrato in un tunnel oscuro dopo l'episodio del derby. Josè Angel ripartirà, perchè ha qualità intrinseche”.

Riguardo il proprio contratto, Sabatini ha confermato che resterà alla Roma: “Ho ricevuto una proposta e ringrazio la società per la generosità, non ho ricevuto altre offerte e neanche le prenderei in considerazione, ho un contratto fino al 30 giugno, ma prima voglio la tranquillità ulteriore. Sarà per me un onore esserci anche l'anno prossimo, un sogno”.