Calcio: stasera Napoli-Chelsea. Gli azzurri e il tabù degli ottavi

0
22

Un San Paolo gremito e da record d'incasso (circa 3 milioni di euro) ospita stasera (ore 20.45) la gara di andata degli ottavi di finale di Champions league tra Napoli e Chelsea. Le due squadre, nei rispettivi campionati, sono lontane dalla vetta: i blues sono quarti ma a 17 punti dal City, i partenopei sesti e lontani dalla testa ''solo'' 13 punti. Ma la classifica oggi non conta: per Cavani e compagni si tratta di buttare il cuore oltre l'ostacolo e cercare di approdare per la prima volta ai quarti di finale della massima competizione calcistica europea.

Nel dettaglio, è la prima sfida tra le due formazioni, con i partenopei che cercheranno di confermare il buon andamento casalingo in Europa. Dal ritorno nelle competizioni del vecchio continente nel 2008 dopo un'assenza di 13 anni, il Napoli non ha mai perso in 11 partite tra le mura amiche. L'ultima squadra straniera a espugnare Napoli è stata l'Eintracht Francoforte a dicembre 1994.

Il Chelsea è agli ottavi per la nona stagione consecutiva ma ha vinto soltanto una volta in sette trasferte in Italia: 4-0 nella fase a gironi contro la Lazio nel 2003/04. Il bilancio delle altre sei partite è di tre sconfitte e tre pareggi. L'ultima visita – due anni fa sempre negli ottavi – è terminata con la sconfitta per 2-1 contro l'Inter di Mourinho che prevalse per 3-1.
 

Queste le probabili formazioni. NAPOLI (3-4-2-1): 1 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 23 Gargano, 88 Inler, 8 Dossena; 17 Hamsik, 22 Lavezzi, 7 Cavani (83 Rosati, 21 Fernandez, 18 Zuniga, 20 Dzemaili, 29 Pandev, 9 Mascara, 19 Santana) All. Walter Mazzarri. CHELSEA (4-3-3): 1 Cech; 2 Ivanovic, 4 Luiz, 26 Terry, 3 A. Cole; 6 Romeu, 16 Meireles, 7 Ramires; 10 Mata, 11 Drogba, 23 Sturridge (22 Turnbull, 2 Ferreira, 8 Lampard, 15 Malouda, 12 Mikel, 9 Torres, 21 Kalou) All. Andre' Villas-Boas ARBITRO: Carlos Velasco Carballo  (Asca)