Maratona di Roma, oltre 15mila iscritti per 18° edizione

0
20

Oltre 15.000 iscritti per il momento (le iscrizioni si chiuderanno il 6 marzo), provenienti da 82 Paesi, 8.500 italiani e 7.000 stranieri. Questi i numeri più significativi della 18esima Maratona di Roma, che prenderà il via dai Fori Imperiali domenica 18 marzo alle 9. Alle 9:15 partirà invece RomaFun, la stracittadina di 4 chilometri collegata alla gara agonistica che nelle ultime edizioni ha visto la partecipazione di oltre 80.000 persone.

Il tracciato del 2012 rimane quello classico, con il transito in via Ostiense dopo i primi chilometri e nel centro storico nella parte finale, ma con 8,5 km di novità. Non ci saranno più i passaggi a Tor di Quinto e sulla tangenziale, punti dolenti per la rampa di accesso in salita, il vento e il traffico adiacente delle auto. Per la prima volta si correrà anche in viale Giulio Cesare e via Cola di Rienzo. I cambi di direzione sono 70, il tratto con i sampietrini è di circa 8 chilometri. Grandi numeri per una maratona che, come ha detto alla presentazione in Campidoglio il delegato allo Sport di Roma Capitale, Alessandro Cochi, "quest'anno diventa maggiorenne e, se New York è la più importante, il percorso della nostra gara è unico".

Un percorso, ha spiegato il presidente della Commissione Cultura Sport e Politiche giovanili di Roma Capitale, Federico Mollicone, "che la Commissione Sport ha migliorato eliminando le criticità e reso più agevole ed attraente, sia per gli atleti che per gli spettatori". E se per l'assessore provinciale allo Sport, Patrizia Prestipino, "la Maratona di Roma è una gara eterogenea, che mette insieme persone anche molto diverse tra loro", per l'assessore regionale allo Sport, Fabiana Santini, "oltre ad una grande manifestazione, è un bene della nostra città e della nostra regione, per cui il nostro sostegno non poteva mancare". Molto orgoglioso il presidente della Maratona, Enrico Castrucci: "Siamo una delle 16 maratone al mondo che possono fregiarsi del titolo 'gold label', e per noi è un onore. Nonostante la crisi economica avremo lo stesso numero di partecipanti e, tra le tante, vorrei ricordare una chicca sulla Stracittadina: ieri sera abbiamo ricevuto l'autorizzazione del Quirinale e quest'anno il percorso non sarà di 4 km ma di 5, perché passerà anche davanti al Quirinale". Infine per il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, "è una grande gioia vedere una Maratona che cresce anno dopo anno. È un evento dal grande valore sociale: ritrovarsi per le strade a correre tutti insieme è un grande rito collettivo a cui invito tutti a partecipare".