Virtus Roma, c’è lo scoglio Sassari

0
34

Neanche il tempo di archiviare la sconfitta di Cremona (87-71) che per i ragazzi dell’Acea Virtus Roma è arrivato il momento di tornare in campo per la 7° giornata di ritorno. Questa sera i ragazzi allenati da Marco Calvani scenderanno sul parquet del PalaTiziano per affrontare il Banco di Sardegna Sassari (ore 20.30).

Una sfida certamente difficile per i capitolini quella in arrivo. Sassari è infatti al momento al secondo posto della classifica insieme con Venezia, Cantù, Milano e Bologna a sei punti dalla capolista Siena. Numeri questi che fanno di Sassari una formazione da affrontare con la massima attenzione. All’andata in Sardegna arrivò una sconfitta pesante per i giallorossi allenati allora da Lino Lardo, battuti per 80-68, un risultato che Roma vuole senza ombra di dubbio cancellare. Dopo tre vittorie domenica è arrivata la prima sconfitta in panchina per il neo coach di Roma Marco Calvani. A Cremona la Virtus non è praticamente mai stata in partita, con i padroni di casa che già all’intervallo erano avanti per 50-32, vantaggio che i ragazzi allenati da Attilio Caja, vecchia conoscenza del basket romano, hanno mantenuto sino alla fine, conquistando due punti importanti per la lotta per la salvezza. «Voglio fare i complimenti a Cremona per la grande partita di energia che ha fatto – ha detto il coach giallorosso -, sappiamo benissimo che in queste gare, nella seconda parte del campionato, man mano che si avvicina la fine della fase regolare le energie e le motivazioni vengono raddoppiate per raggiungere ognuno il suo risultato. Sapevamo che avremmo trovato una squadra pronta a lottare su ogni pallone e invece di cercare di fermarli abbiamo fatto un passo indietro.

La partita è stata decisa nei primi due quarti, la Vanoli ha preso sempre più fiducia da quello che faceva in campo e noi non siamo riusciti a contrastare il loro agonismo e la loro voglia. Nel secondo tempo, quando abbiamo provato a rimontare, siamo stati puntualmente puniti da ogni tiro aperto che lasciavamo. Complimenti ancora a Cremona, noi abbiamo perso la possibilità di tenere aperta la striscia vincente e di consolidare quello che poteva essere un avvicinamento alla parte centrale della classifica. Sono certamente arrabbiato per l’aspetto difensivo, ma non faccio nemmeno dei drammi perchè ultimamente abbiamo speso tanto sia a livello fisico che mentale. Adesso guardiamo al prossimo match, questa sera in casa contro Sassari proviamo a non sbagliare».

Paolo Pizzi

È SUCCESSO OGGI...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...
Stadio della Roma

Stadio della Roma, De Vito: «La società non ha ancora inviato il progetto»

Il Comune di Roma è ancora in attesa di "determinazioni e progetti da parte della società Roma" a proposito del nuovo stadio. A spiegarlo all'agenzia Dire il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, a margine...
roma

La truffa dei finti poliziotti: un altro caso a Roma

Con tanto di lampeggiante blu sul tettino, in piena notte, fermavano le auto in transito a Tor Bella Monaca e, spacciandosi per poliziotti, fingevano di effettuare dei controlli,  depredando le persone dei loro averi. Quando sono...