Frascati Scherma, Salvatori da sballo: oro individuale e a squadre in Coppa del mondo

0
30
Infinita Ilaria Salvatori. La fiorettista classe 1979 non smette mai di stupire: nell’ultimo week-end ha centrato un fantastico doppio oro nella prova di Coppa del mondo disputata a Torino. Se quello nella prova a squadre è ormai diventato una piacevolissima routine grazie alla immensa grandezza del “Dream Team” azzurro, quello individuale ha sorpreso solo coloro che non conoscono bene la grinta e la determinazione di Ilaria che ha così riproposto con forza una sua candidatura anche per la prova individuale alle Olimpiadi di Londra. La Salvatori ha letteralmente sbaragliato le avversarie: in finale, per esempio, è risultato quasi “semplice” il successo sulla polacca Gruchala per 15-10, mentre nel turno precedente la frascatana aveva combattuto e vinto un grande incontro con la giapponese Ikehata (11-10). Ai quarti e agli ottavi erano invece arrivati comodi successi rispettivamente sulla francese Gebet (15-7) e sulla coreana Jeon (15-6). «Un’emozione grandissima ed un successo che dedico al mio maestro Fabio Galli e a mio cugino» ha detto la Salvatori a fine gara. La sua gara, tra l’altro, è stata pure condizionata da una non eccellente condizione fisica che non le permetteva di respirare bene. «Ma ho iniziato a tirare con molta serenità e sono riuscita a mantenere la lucidità per tutta la gara» ha spiegato Ilaria.
 
Intanto si sono conclusi gli Europei Cadetti e Giovani disputatisi a Porec (Croazia). Il Frascati Scherma non poteva “esimersi” dal conquistare altre due medaglie pregiatissime nelle prove a squadre. Daniele Garozzo e Camilla Mancini (quest’ultima già vincitrice dell’argento individuale) hanno infatti portato a casa assieme ai propri compagni di squadra due grandi ori, confermando di essere nell’elite della scherma continentale.
 
Ma ottime notizie arrivano anche dai più piccoli: nella prova interregionale del Gpg andata in scena a Baronissi (provincia di Salerno) il Frascati Scherma ha conquistato l’oro con Chiara Spagnoli nel fioretto Giovanissime e Andrea Meuti nella spada Allievi, l’argento con Emma Rutigliano e il bronzo con Giulia Spina nel fioretto Bambine. Buoni piazzamenti anche per Alessia Di Carlo (quinta nella sciabola Bambine), Leonardo Luongo (sesto nella spada Maschietti), Flavia Pasquali (sesta nel fioretto Allieve), Mirko Brcic (sesto nel fioretto Allievi), Valerio Gabrielli (sesto nel fioretto Giovanissimi), Lorenzo Gabrielli (settimo nel fioretto Giovanissimi) e Fabrizio Mariani (settimo nel fioretto Allievi).