Superbike, Lascorz torna a casa. Danni permanenti al midollo ma si spera ancora

0
42

Tornerà oggi a casa Joan Lascorz, 27 anni, pilota ufficiale Kawasaki nel Mondiale Superbike che, durante i test di lunedi a Imola, si era schiantato sulle barriere del rettilineo tra la Tosa e la Piratella subendo la frattura della quinta e sesta vertebra cervicali. Un incidente gravissimo che, malgrado il riuscito intervento chirurgico cui era stato sottoposto lunedi pomeriggio, potrebbe condannare il pilota catalano alla completa paralisi.

Le sue condizioni sono stabili ma molto serie: i danni riportati al midollo purtroppo sono infatti permanenti. Si spera adesso per il recupero delle braccia che permetterebbe a Joan di condurre una vita un po’ più normale, sia pure sulla sedia a rotelle.

Massimo Corbascio, responsabile della Clinica Mobile nel Mondiale Superbike, ha spiegato: “Il rischio che Lascorz resti parapeglico è la prima evidenza dell’incidente che ho comunicato al suo Team . C’è anche il rischio che la lesione possa aver pregiudicato anche l’uso degli arti superiori ma in questo momento è giusto attendere gli sviluppi della situazione”.