MotoGp: si riparte con Stoner favorito e Simoncelli nel cuore

0
20

Il motomondiale torna ad infiammare il fine settimana dei molti appassionati delle due ruote a motore. Prima tappa il circuito internazionale di Losail in Qatar con una corsa in notturna (ore 21.00 in Italia) domenica 8 aprile. I team hanno avuto a disposizione il periodo invernale per mettere a punto i bolidi dei propri piloti. Stanleybet sembra non credere a ribaltoni negli equilibri dimostrati in pista lo scorso anno e punta decisa su Stoner in questa prima uscita del motomondiale, un suo trionfo è offerto a 1.70.

Tra il “Kangaroo mannaro” dello scorso anno e gli altri piloti c'è un abisso. L'unico che sembra, ma non troppo, poter insidiare il gradino più alto del podio all'australiano è Lorenzo in sella alla Yamaha YZR-M1, quotato a 4.30. Tra i due litiganti non bisogna sottovalutare la voglia di vincere di Pedrosa (6.00). Dopo un 2011 segnato dagli infortuni che di fatto lo hanno estromesso dalla lotta al titolo, c'è da scommettere che lo spagnolo della Honda scenderà in pista con l'intenzione di chiudere il meno possibile la manopola del gas.

Il primo degli italiani non poteva che essere lui, Valentino Rossi, che nonostante i miglioramenti apportanti nell'ultima sessione di test sembra lontano dai tempi registrati da Stoner. Un successo della Ducati del “The Doctor” nella penisola arabica vale 12 volte la posta. A seguire troviamo la rivelazione dello scorso anno Spies (17.00), lo statunitense nel 2012 vuole togliersi di dosso l'etichetta di “matricola dei piani alti” e affermarsi. Ben più staccati, sulla lavagna degli esperti quotisti britannici, troviamo l'altro italiano Dovizioso insieme a Hayden, entrambi dati a 51.00, mentre un loro più modesto piazzamento è offerto a 9.33. Subito dietro un'altra coppia di piloti, Bautista e Crutchlow, accomunati da una stessa quota. Un loro successo è bancato a 67.00. Lo spagnolo ha ereditato la moto che lo scorso anno era guidata da Marco Simoncelli e sulla quale SuperSic ha perso la vita sul circuito di Sepang. In rispetto e in ricordo del pilota di Cattolica la nuova guida Honda del team Gresini scenderà in pista con una carenatura completamente nera (negli anni passati era completamente bianca). In fondo troviamo: Bradl (81.00), Barbera e De Puniet (201.00) e nove piloti tutti sotto la stessa quota: Edwards, Abraham, Espargaro, Petrucci, Ellison, Pasini, Pirro, Silva e Hernandez offerti a 251.00. La possibilità che sia un pilota non presente in elenco ad aggiudicarsi la gara vale 3.50 volte la posta.

Non si fa in tempo ad aprire i cancelli del circuito del Qatar, per spazzare via un po' di sabbia del vicino deserto, che gli esperti quotisti di Liverpool già mettono in bacheca la top ten dei papabili vincitori del moto mondiale. I test invernali non sembrano aver regalato stravolgimenti sui i papabili dominatori del campionato 2012 di MotoGp. I favori dei pronostici di Stanleybet sono tutti per il piccolo ma velocissimo Stoner, quotato a 1.75. La possibilità, invece, che l'australiano si piazzi a fine stagione su una delle prime due posizioni della classifica vale addirittura 1.14. Per i bookie d'oltremanica difficile che un altro pilota possa spodestare dal trono il “Kangaroo”. Molto più distanti, infatti, le quote sui nomi degli altri possibili campioni del mondo 2012: Lorenzo (4.00), Pedrosa (5.50), Rossi (9.50), Spies (15.00), Hayden (81.00), Bautista (81.00), Dovizioso (101.00), Crutchlow (101.00) e Bradl (201.00). La possibilità che si aggiudichi il titolo un pilota non inserito nell'elenco vale 3 volte la posta. (asca)