Champions: Chelsea-Barcellona 1-0. Decide un gol di Drogba

0
26

Nella semifinale di Champions League un Chelsea operaio castiga un Barcellona poco concreto. Decide un gol di Drogba al 47' del primo tempo. Sfortunati i blaugrana che malgrado il possesso palla da percentuali bulgare, la traversa presa da Sanchez in avvio e il palo di Perito nel recupero, vengono castigati con una sconfitta che avrà il suo peso. Il ritorno si giocherà martedì prossimo al Camp Nou.

Sportivo come al solito, Pep Guardiola ha accettato con filosofia la sconfitta di misura in casa dei blues: «Il Chelsea – ha detto ai microfoni di Sky – si è difeso molto bene, la posizione di Mata ci ha creato qualche problema. Abbiamo avuto difficoltà a segnare , ma abbiamo sbagliato molte conclusioni davanti a Cech. Siamo in semifinale Champions, abbiamo preparato bene la partita ma in certe conclusioni potevamo fare meglio».

Entusiasta, invece, il tecnico del Chelsea Roberto Di Matteo: «Sono felicissimo della prestazione e del risultato. Volevamo limitare il loro gioco ma non penso che i meriti siano solo della difesa quanto di tutta la squadra che si è applicata alla grande». Di Matteo però non si illude, al Camp Nou ci sarà da soffrire. «Sarà una partita difficilissima, ma penso che le chance di andare in finale restino al 50%. Conosciamo il valore del Barcellona e sapevamo che avremmo dovuto pazientare per aspettare l'occasione giusta. Proprio come è capitato». All'insegna del fair play anche la conferenza stampa di Pep Guardiola. A chi gli ricorda l'impressionante numero di palle-gol (24) o il possesso palla (72%) del suo Barca, il tecnico blaugrana preferisce riconoscere i meriti del Chelsea, «che adesso è favorito per la qualificazione perchè può contare su due risultati a favore». «Non penso che sia un risultato ingiusto perchè nel calcio conta solo vincere e il Chelsea questa sera ha vinto perchè ha corso e lottato meglio di noi – le parole di Guardiola -. Francamente non mi aspettavo che potessimo creare tante occasioni ma tra una settimana cercheremo di inventarci qualcosa di nuovo per ribaltare il punteggio». Protagonista della notte dello Stamford Bridge, e non solo per il gol, Didier Drogba: «Il risultato è molto buono ma cercheremo di segnare almeno un gol anche a Barcellona. Non penso che sia stato il miglior Barca, ma soprattutto nel primo tempo avrebbero potuto segnare. Quando però Sergio Busquets ha mandato alto dopo il palo colpito da Pedro, ho capito che questa sera la fortuna era dalla nostra».