Europei, una Nazionale con tanti “romani”

0
24

Gli azzurri dei tuffi sono pronti per l’appuntamento con gli Europei. Nei prossimi giorni la Nazionale allenata da Giorgio Cagnotto partirà per Eindhoven dove, dal 15 al 20 maggio è in programma l’appuntamento con la rassegna continentale. Un Europeo quanto mai importante, soprattutto per verificare la condizione dei nostri atleti di punta in vista dei Giochi di Londra 2012, giochi in cui l’Italia schiera otto tuffatori.

Impegnati nella rassegna olandese ben dodici atleti, che parteciperanno alle prove dal trampolino da 1 e 3 metri e dalla piattaforma da dieci metri, con le prove di sincro previste dal trampolino da 3 e dalla piattaforma da 10 metri. Nutrita come sempre la partecipazione di tuffatori romani, guidati dalla famiglia Marconi, con Tommaso e Nicola impegnati dal trampolino e nel sincro. Mancherà invece la loro sorella Maria, costretta a una stagione di stop forzato per un infortunio che, poche settimane fa, ha costretto la romana a subire un’operazione. A Eindhoven ci saranno Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi, che con in tasca il pass per le Olimpiadi si presentano all’appuntamento europeo con la voglia di conquistare una medaglia importante. Molto attesa è la prova di Andrea Chiarabini, il giovane talento della piattaforma italiana che, dopo un periodo di difficoltà sembra essersi ritrovato, tanto da aver ottenuto anche lui la qualificazione per i Giochi di Londra. A tuffarsi dalla piattaforma ci sarà anche Francesco Dell’Uomo, l’atleta di Lariano, anche lui sicuro del proprio posto per la manifestazione a cinque cerchi. In gara tra le donne anche Brenda Spaziani, atleta tesserata con il Circolo Canottieri Aniene. Completano poi la squadra Tania Cagnotto, da anni regina del trampolino, Noemi Batki, Francesca Dellapè, Giovanni Tocci, Maicol Verzotto.

Paolo Pizz