AS Roma, Baldini: Lucho va via ma il progetto va avanti

0
22

Luis Enrique va via. Lui ci teneva a dirlo prima ufficialmente alla squadra perchè i giocatori sono stati i suoi principali interlocutori tutto l'anno. A noi lo aveva detto già da un po'. Qualcuno ha detto che ci ha lasciato a bagnomaria ma così non è stato”. Il direttore generale della Roma, Franco Baldini, spiega come Luis Enrique avesse già comunicato alla società la sua decisione di lasciare la panchina giallorossa.

“Dopo la partita con la Fiorentina avevo avuto un lungo colloquio con lui e aveva manifestato con certezza questo tipo di intendimento. Sono stato io che gli ho chiesto di lasciarci a bagnomaria. Gli ho detto che una decisone presa così dopo una sconfitta e dopo una contestazione che c'e stata, anche se in toni inusuali per questa città, persino garbato in qualche modo, non era il caso. Gli ho detto, non credo sia il giorno giusto per prendere questa decisione, pensaci perchè sei stato in grado di suscitare tanto interesse. Tanti si sono divisi sul suo operato che continuo a considerare molto buono e per questo lo abbiamo invitato a prendersi tutto il tempo di cui avrebbe avuto bisogno e di arrivare alla fine del campionato e poi se avesse voluto mantenere questo tipo di proposito sarebbe stato in grado di farlo”.

Il dg garantisce comunque che il progetto giallorosso andrà avanti. “So che la proprietà americana vuole investire ancora per far tornare grande questa squadra. Era il loro proposito fin dall'inizio e non credo che si possano tirare indietro dopo aver speso già tanti soldi per sanare la posizione debitoria della Roma. Lunedì ci sarà un consiglio d'amministrazione – ha poi aggiunto -, dove fra l'altro non tutti sono contentissimi del mio operato e per questo rimetterò il mio mandato al loro giudizio nel senso che, pur avendo un contratto di quattro anni, se non sono contenti saluto e me ne vado tranquillamente”.