Calcio, Prandelli: scelte meritocratiche. Ecco i convocati

0
18

“Avevo detto che avrei fatto scelte meritocratiche, sfido chiunque a vedere qui qualche giocatore al posto di Di Natale e Giovinco”. Così Cesare Prandelli, commissario tecnico della Nazionale di calcio, replica a chi si è stupito per le convocazioni in vista degli Europei con esclusioni “eccellenti”.

In particolare, il Ct ha spiegato, i “sei attaccanti sono più che sufficienti per come vogliamo giocare noi”. Le decisioni, ha detto Prandelli, sono state prese per “scelta tecnica, abbiamo visionato e letto tutte le prestazioni” e i giocatori che rientrano nella lista “possono esprimersi al 100% in questo contesto di squadra. Altri non sono stati chiamati per motivo tecnico e non per altri motivi”.