Calcio, Zeman caustico: «Elogi di Moggi? Mi rovinano la giornata»

0
33

Zdenek Zeman ha festeggiato con una partita a golf la promozione in serie A del suo Pescara, concedendosi poi ai microfoni dei giornalisti.

Tra i numerosi elogi ricevuti dall'allenatore hanno lasciato un po' tutti di stucco quelli di un vecchio nemico del boemo: Luciano Moggi. L’ex direttore generale della Juventus ai microfoni di Radio Manà Manà Sport aveva infatti commentato la conquista della serie A da parte del Pescara dicendo: «Zeman ha fatto davvero vedere un bel calcio, gli faccio i miei più sinceri complimenti».

Complimenti “sinceri” non si sa fino a che punto, considerati gli antichi rancori tra i due, e ai quali Zeman, su domanda dei giornalisti, ha replicato oggi in modo lapidario: «Non voglio rovinarmi la giornata. Preferisco gioire per quello che abbiamo fatto. Un gruppo formato da tanti giovani e qualche anziano ha raggiunto un bel traguardo».

Il tecnico del Pescara ha invece commentato con affetto i giudizi espressi sul suo conto dal capitano giallorosso Francesco Totti che lo aveva definito «unico e inimitabile». « Lo rispetto tanto come ragazzo e come calciatore e la cosa è reciproca – ha spiegato il boemo – Ha iniziato a fare calcio ad alti livelli con me. In quei due anni fece grandi cose. Le cose che ha detto mi hanno fatto piacere. Evidentemente ci vogliamo bene».