Calcioscommesse, Buffon: chi ha sbagliato paghi ma questo campionato è stato senza ombre

0
77

Il campionato appena finito non presenta “ombre” a causa dell'inchiesta sul calcioscommesse, per il quale le pene devono essere “esemplari”, pur differenziando il livello di colpa. Lo ha detto il portiere della Juventus e della Nazionale Gigi Buffon, parlando dal Centro tecnico di Coverciano a Firenze.

Ai cronisti che gli chiedevano se il campionato appena concluso sia stato “virtuale”, Buffon ha rilevato che si tratta di “cose accadute nel passato” ma il campionato è stato “senza ombre”. Poi, nell'ambito del calcio scommesse, “quando uno sbaglia è giusto che paghi e soprattutto, visto e considerato che ci sono in ballo valori di lealtà e sportività, credo che le pene debbano essere esemplari”.

Però bisogna cercare di “fare delle distinzioni perché anche in caso di errore le colpe possono essere molto gravi o relative e non è giusto mettere nello stesso calderone sia uno che l'altro”.

È SUCCESSO OGGI...

Sequestro-Polizia civitavecchia

Roma, tentano di truffare la mamma di una poliziotta: arrestati

I due truffatori di origini campane , arrestati ieri pomeriggio dalla Polizia di Stato, probabilmente non sapevano che la figlia dell’anziana vittima è un’esperta poliziotta. La truffa, sulla falsa riga dell’ormai classica tecnica del parente...
Civitavecchia

Viabilità, riapre al traffico via Aurelia

Riapre al traffico via Aurelia all’intersezione con via Gregorio XI. Terminati i lavori di ripristino del manto stradale dopo il cedimento di una parte dell’asfalto lo scorso 20 maggio che aveva necessitato la restrizione...

Zingaretti a Guidonia Montecelio: “Costruiremo qui una Casa della Salute” 

Piastra di Pronto Soccorso, Casa della Salute, raddoppio della ferrovia e più chilometri per il trasporto su gomma. Non è la lista dei desideri ma fatti concreti che il presidente della Regione Lazio, Nicola...
Securpol

Securpol, posti di lavoro a rischio: i dipendenti scendono in piazza

Manifestazione pacifica e autorizzata, questa mattina, davanti al tribunale di Viale Giulio Cesare a Roma. Più di 450 persone, fra dipendenti e guardie giurate della Securpol, affiancati anche dai familiari, sono accorse da tutta...

Beccato a vendere dosi di marijuana: arrestato un giovanissimo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, a Roma in via Macerata, hanno proceduto all'arresto di un ragazzo originario del Gambia di 23 anni, con numerosi precedenti di polizia, per detenzione ai...