Usain Bolt accende il Golden Gala di Roma

0
22

Domani sera le luci dello stadio Olimpico si accenderanno per illuminare i campioni in gara nel Golden Gala 2012, che quest’anno festeggia la sua 32esima edizione. Un meeting per cui gli organizzatori prevedono di avvicinare, se non superare, le 48 mila presenze dello scorso anno. Quello del Golden Gala è il primo appuntamento europeo della Diamond League, circuito che raccoglie in sè i migliori meeting di atletica del pianeta. Come ogni anno il momento clou della manifestazione sarà la gara dei 100 metri, prevista per le ore 21.38, che mette di fronte tre dei più grandi talenti: l’uomo più veloce del pianeta Usain Bolt, il suo connazionale Asafa Powell e il bianco più forte di sempre, il francese Christophe Lemaitre.

Proprio ieri Usain Bolt ha incontrato la stampa per la sua classica conferenza pre-meeting. Un Bolt apparso sereno. «Da Roma parte la mia preparazione per le Olimpiadi di Londra – ha dichiarato il velocista giamaicano -. Qui lo scorso anno ho fatto la prima gara della stagione, ricordo che ero nervoso. La pista dell’Olimpico mi piace perché è molto veloce. Non faccio pronostici, ma correre in 9”70 sarebbe un bel risultato. So che ci si aspetta molto da me. Al Golden Gala voglio vincere e mettere a frutto quello che sto facendo in allenamento. Il 10”04 corso pochi giorni fa ad Ostrava? Non si può andare sempre forte… anche io sono un essere umano. Quella gara voglio lasciarmela alle spalle e pensare solo ad andare forte domani all’Olimpico. Il mio unico obiettivo quest’anno è vincere i Giochi di Londra e sono fiducioso, il mio coach è il migliore al mondo e sa come portarmi al top. Se da qui alle Olimpiadi dovessi perdere tutte le gare non mi preoccuperei». Molti gli eventi collaterali che stanno caratterizzando Roma in questi giorni prima del Golden Gala.

Ieri pomeriggio una delle vie storiche del centro romano, via Condotti, è stata protagonista di una iniziativa che ha coinvolto i ragazzi delle scuole di atletica della Fidal che si sono affrontati in una gara sui 30 metri che ha avuto, proprio Usain Bolt, come starter d’eccezione. Oggi invece saranno gli altri protagonisti del meeting a dire la loro nella conferenza pre-gara. Per quanto riguarda domani, la Rai trasmetterà in diretta l’intero meeting dalle 19.30 alle 21 su Raisport 1, mentre dalle 21 sino a fine meeting sarà Rai Tre a seguire le gare. Il programma gare: 18.15 getto del peso e lancio del Giavellotto donne, 18.30 salto triplo donne; 19.40 salto con l'asta uomini; 19.45 lancio del disco uomini; 20.03 400m ostacoli donne e a seguire uomini; 20.30 800m donne e salto in alto uomini; 20.40 3000m SC uomini e salto in lungo uomini; 20.56 1500m donne; 21.08 100m donne; 21.15 5000m donne; 21.38 100m uomini; 100m Hs donne e staffette a chiudere la manifestazione. Tanti comunque i grandi atleti in gara tra cui Caster Semenya, Vivian Cheruiyot e al poker keniano Koech, Kemboi, Mateelong e Kipruto.

Paolo Pizzi