Euro 2012, derby iberico all\’orizzonte

0
18

Adieu, France. I galletti di Blanc se ne tornano a casa senza nemmeno combattere: troppo superiore la Spagna che dà lezione di possesso palla ai transalpini soprattutto dopo il gol dell'1-0 di Xabi Alonso giunto nella prima frazione.

La reazione dei francesi è scialba e Casillas rimane praticamente inoperoso. Il raddoppio su rigore nel finale dello stesso Xabi Alonso è la conferma della eccessiva differenza tra le due nazionali. La Spagna incrocerà ora in semifinale il Portogallo: lo spettacolo nel derby iberico è assicurato.

 

PIU' E MENO DI SPAGNA-FRANCIA:

La cerniera e il doppiettista – Un solo gol subito (quello di Di Natale) in quattro incontri. La forza di questa Spagna è la solidità difensiva: la coppia centrale formata da Piquè e da un super Sergio Ramos è implacabile. E poi c'è uno Xabi Alonso insolitamente decisivo pure sotto porta. Voto 7. DETERMINANTI.

Le opache stelle francesi – Che la Francia fosse inferiore alla Spagna era un fatto noto. Ma se c'era una possibilità per i galletti era affidata all'ispirazione delle “stelle” Ribery e Benzema praticamente mai pericolosi. Voto 5. NON PERVENUTI.

 

LE SEMIFINALISTE: LA SPAGNA

PERCHE' PUO' VINCERE – Campione d'Europa e del mondo in carica, composta dal blocco del Barcellona e in parte da quello del Real. Già questo basterebbe, se poi anche la difesa (vedi pagelle sopra) diventa imperforabile…

IL PUNTO DEBOLE – La mancanza di una punta centrale. Finora la Spagna è riuscita ad ovviare, ma aggrapparsi a Torres può non essere una garanzia. E sulla strada degli spagnoli verso la finale ci sarà un Cristiano Ronaldo “caricato a pallettoni”.
 

tipo