Verso le Olimpiadi, «A Londra vogliamo la perfezione»

0
58

Le farfalle della ritmica sono pronte a volare ancora e hanno il dente avvelenato. C’è un quarto posto, beffardo, da riscattare: quella medaglia di legno virtualmente conquistata a Pechino alle spalle di Russia, Cina e Bielorussia.

Elisa Blanchi (nata a Velletri, ma cresciuta a Lariano in provincia di Roma) è il cuore di una squadra che parte alla volta di Londra con l’ambizione di tornare sul podio dopo il secondo posto di Atene: un argento straordinario che però la squadra italiana di ginnastica ritmica è convinta di riuscire addirittura a migliorare. Elisa Blanchi e la sua compagna di squadra, l’altra romana Elisa Santoni, sono un rarissimo esempio di longevità agonistica in un disciplina che soprattutto a livello di squadra offre pochi precedenti. La voglia di volare alto, però, è quella di sempre, se non di più.

«Stavolta – dice la Blanchi – vogliamo la perfezione: non ci accontenteremo più di una grande prova, vogliamo prenderci quello che a Pechino ci è stato tolto e siamo tutte convinte di avere le carte in regola per centrare il risultato». Non pensa, Elisa, a quello che sarà dopo l’Olimpiade inglese. «Adesso è il momento di dare il massimo, ogni altro discorso può essere affrontato più avanti».

Venticinque anni da compiere ad ottobre, Elisa è alla sua terza Olimpiade. «Vincere i campionati del mondo è straordinario – aggiunge -, ma i Giochi olimpici hanno tutto un altro sapore. Noi inseguiamo da dodici anni ormai questo oro e ce la metteremo tutta per centrarlo». Il rito sarà sempre quello: guardarsi negli occhi con le compagne di squadra e poi entrare sul tappeto con la concentrazione al massimo. «Ci stiamo preparando nel miglior modo possibile – dice ancora l’atleta larianese –, ma sappiamo che le nostre avversarie stanno facendo altrettanto. Sarà la gara a dire chi merita di più».

Prima dell’inizio del ritiro pre-olimpico la Blanchi è stata ricevuta, insieme al tuffatore Francesco Dell’Uomo, dall’amministrazione comunale di Lariano per un saluto benaugurante. «Mi alleno a Desio ormai da molto tempo – dice – ma è chiaro che il mio legame con Lariano e con Velletri è fortissimo. Torno a casa ogni volta che il calendario me lo consente e sento il grande affetto che c’è intorno a me. Dopo Londra passerò un lungo periodo ai Castelli». Dopo l’incontro internazionale amichevole con la Germania a Follonica, domenica scorsa, l’ultimo appuntamento prima delle Olimpiadi (la squadra azzurra gareggerà il 9 e 10 agosto) sarà quello dell’ultima prova di Coppa del Mondo a Minsk, in Bielorussia. Proprio in casa di una delle principali antagoniste per l’oro.

Marco Caroni

 

(Foto Carlo Di Giusto – per gentile concessione)

È SUCCESSO OGGI...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

Gettati nel cassonetto: cuccioli di gatto salvati dalle forze dell’ordine

Il giorno 30 Aprile 2017 alle ore 10.00 circa, squadra del Comando di Roma è intervenuta nel Comune di Roma Via Riserva di Livia 8, per recuperare dei cuccioli di gatto che ignoti avevano...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...