Calcioscommesse, Conte deferito ma niente illecito sportivo

0
90

Responsabilità diretta per Lecce e Grosseto; omessa denuncia per Antonio Conte. Sono arrivati oggi i deferimenti della Procura federale nell'ambito dell'inchiesta sulle scommesse nel calcio relativa alle indagini delle Procure della Repubblica di Cremona e Bari. Scongiurato per il tecnico il fantasma dell’illecito che avrebbe voluto dire il rischio di una lunghissima squalifica.

La Procura federale – come comunica la Figc sul suo sito web – ha deferito alla Commissione Disciplinare 13 società e 44 tesserati.

Ecco le partite interessate, con squadre e tesserati colpiti dai deferimenti, in relazione ai due filoni d'inchiesta.

 

INCHIESTA PROCURA CREMONA:

SIENA-PIACENZA del 19 febbraio 2011. Deferiti Gervasoni, Mario Cassano, Catinali, Carobbio. Per responsabilità oggettiva deferito il Siena.ANCONA-GROSSETO del 30 aprile 2010. Deferiti il presidente dei toscani Camilli, Da Costa, il club maremmano per responsabilità diretta e quello dorico per responsabilità oggettiva.

ANCONA-GROSSETO del 30 aprile 2010. Deferiti il presidente dei toscani Camilli, Da Costa, il club maremmano per responsabilità diretta e quello dorico per responsabilità oggettiva.

NOVARA-SIENA del 1 maggio 2011. Deferiti Bertani, Drascek, Gheller, Carobbio, Larrondo, Vitiello. Deferiti i due club per responsabilità oggettiva. Per omessa denuncia deferiti il tecnico bianconero Conte, il vice Stellini, il preparatore dei portieri Savorani e il preparatore atletico D'Urbano.

SIENA-TORINO del 7 maggio 2011. Deferiti Carobbio, Pellicorri, Gervasoni. Per responsabilità oggettiva deferiti i due club.

SIENA-VARESE del 21 maggio 2011. Deferimenti per Pesoli, Carobbio e Gervasoni. Siena e Varese deferite per responsabilità oggettiva.

ALBINOLEFFE-SIENA del 29 maggio 2011. Deferiti Garlini, Poloni, Bombardini, Passoni, Sala, Carobbio, Coppola, Terzi, Vitiello, Stellini, Gervasoni e Mario Cassano. Per responsabilità oggettiva deferiti anche i due club.

 

INCHIESTA PROCURA DI BARI:

CESENA-BARI del 17 aprile 2011. Deferiti Andrea Masiello, Nicola Belmonte e Antonio Bellavista oltre al Direttore sportivo dei pugliesi Angelozzi e all'allora tecnico Mutti.

Anche in questo caso, deferita la società biancorossa.

BARI-SAMPDORIA del 23 aprile 2011. Deferiti Stefano Guberti, Andrea Masiello, Marco Rossi, Simone Bentivoglio, Alessandro Parisi, Filippo Carobbio e Cristian Stellini.

Deferiti i due club per responsabilità oggettiva, oltre al Siena per via del comportamento dei suoi tesserati Carobbio e Stellini.

PALERMO-BARI del 7 maggio 2011. Deferiti Andrea Masiello, Parisi, Bentivoglio, Rossi, Padelli, Carobbio e Stellini.

Deferiti per responsabilità oggettiva Bari e Siena.

UDINESE-BARI del 9 maggio 2010. Deferiti Andrea e Salvatore Masiello, Alessando Parisi, Nicola Belmonte, Leonardo Bonucci, Simone Pepe. Per responsabilità oggettiva, deferite anche le due società.

BARI-LECCE del 15 maggio 2011. Deferiti Andrea Masiello, l'ex presidente leccese Pierandrea Semeraro, Vives, Bentivoglio, Parisi e Rossi. Deferiti per responsabilità diretta il Lecce, per responsabilità oggettiv il Bari.

BOLOGNA-BARI del 22 maggio 2010. Deferiti Andrea Masiello, Portanova, Di Vaio, Sanfelice (all'epoca team manager rossoblu). Deferiti per responsabilità oggettiva i due club. (asca)

 

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Ricercato si nascondeva in un bunker in un comune della provincia di Roma

Questa mattina, i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un cittadino italiano con precedenti, colpito da un’ordinanza di esecuzione pena  per un anno ancora da scontare in carcere. I militari, sulle sue...

La scherma del Lazio per la rinascita del Porto di Roma

Una stoccata per la legalità e per contribuire alla “rinascita” del Porto Turistico di Roma un anno dopo il sequestro scaturito da un’inchiesta contro la criminalità organizzata. La Federazione Italiana Scherma, attraverso il Comitato...

Travolto in strada a Roma: è grave

Un pedone è stato investito questa mattina poco dopo le 7.30 in via Marzio Ginetti all'intersezione con via Francesco Giovanni Commendone in zona Torrevecchia. L'uomo, a quanto si è appreso, è stato portato in...
twitter

Spariti da 5 anni: narcotrafficanti arrestati a Roma grazie ai social

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, presso l'Aeroporto di Roma-Fiumicino, congiuntamente a personale della Polizia di Frontiera Aerea, hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel 2011, dal Gip del...

Intervista a Bersani: «Pisapia è in grado di unire. Dialoghiamo con il Pd ma...

Perluigi Bersani non crede ai sondaggi che danno Mdp Articolo Uno con qualche punto percentuale nella tombola elettorale, non ci crede perché rimane convinto che le varie forze della sinistra del Pd, unite, possono...