Calcioscommesse, Conte deferito ma niente illecito sportivo

0
108

Responsabilità diretta per Lecce e Grosseto; omessa denuncia per Antonio Conte. Sono arrivati oggi i deferimenti della Procura federale nell'ambito dell'inchiesta sulle scommesse nel calcio relativa alle indagini delle Procure della Repubblica di Cremona e Bari. Scongiurato per il tecnico il fantasma dell’illecito che avrebbe voluto dire il rischio di una lunghissima squalifica.

La Procura federale – come comunica la Figc sul suo sito web – ha deferito alla Commissione Disciplinare 13 società e 44 tesserati.

Ecco le partite interessate, con squadre e tesserati colpiti dai deferimenti, in relazione ai due filoni d'inchiesta.

 

INCHIESTA PROCURA CREMONA:

SIENA-PIACENZA del 19 febbraio 2011. Deferiti Gervasoni, Mario Cassano, Catinali, Carobbio. Per responsabilità oggettiva deferito il Siena.ANCONA-GROSSETO del 30 aprile 2010. Deferiti il presidente dei toscani Camilli, Da Costa, il club maremmano per responsabilità diretta e quello dorico per responsabilità oggettiva.

ANCONA-GROSSETO del 30 aprile 2010. Deferiti il presidente dei toscani Camilli, Da Costa, il club maremmano per responsabilità diretta e quello dorico per responsabilità oggettiva.

NOVARA-SIENA del 1 maggio 2011. Deferiti Bertani, Drascek, Gheller, Carobbio, Larrondo, Vitiello. Deferiti i due club per responsabilità oggettiva. Per omessa denuncia deferiti il tecnico bianconero Conte, il vice Stellini, il preparatore dei portieri Savorani e il preparatore atletico D'Urbano.

SIENA-TORINO del 7 maggio 2011. Deferiti Carobbio, Pellicorri, Gervasoni. Per responsabilità oggettiva deferiti i due club.

SIENA-VARESE del 21 maggio 2011. Deferimenti per Pesoli, Carobbio e Gervasoni. Siena e Varese deferite per responsabilità oggettiva.

ALBINOLEFFE-SIENA del 29 maggio 2011. Deferiti Garlini, Poloni, Bombardini, Passoni, Sala, Carobbio, Coppola, Terzi, Vitiello, Stellini, Gervasoni e Mario Cassano. Per responsabilità oggettiva deferiti anche i due club.

 

INCHIESTA PROCURA DI BARI:

CESENA-BARI del 17 aprile 2011. Deferiti Andrea Masiello, Nicola Belmonte e Antonio Bellavista oltre al Direttore sportivo dei pugliesi Angelozzi e all'allora tecnico Mutti.

Anche in questo caso, deferita la società biancorossa.

BARI-SAMPDORIA del 23 aprile 2011. Deferiti Stefano Guberti, Andrea Masiello, Marco Rossi, Simone Bentivoglio, Alessandro Parisi, Filippo Carobbio e Cristian Stellini.

Deferiti i due club per responsabilità oggettiva, oltre al Siena per via del comportamento dei suoi tesserati Carobbio e Stellini.

PALERMO-BARI del 7 maggio 2011. Deferiti Andrea Masiello, Parisi, Bentivoglio, Rossi, Padelli, Carobbio e Stellini.

Deferiti per responsabilità oggettiva Bari e Siena.

UDINESE-BARI del 9 maggio 2010. Deferiti Andrea e Salvatore Masiello, Alessando Parisi, Nicola Belmonte, Leonardo Bonucci, Simone Pepe. Per responsabilità oggettiva, deferite anche le due società.

BARI-LECCE del 15 maggio 2011. Deferiti Andrea Masiello, l'ex presidente leccese Pierandrea Semeraro, Vives, Bentivoglio, Parisi e Rossi. Deferiti per responsabilità diretta il Lecce, per responsabilità oggettiv il Bari.

BOLOGNA-BARI del 22 maggio 2010. Deferiti Andrea Masiello, Portanova, Di Vaio, Sanfelice (all'epoca team manager rossoblu). Deferiti per responsabilità oggettiva i due club. (asca)

 

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Coltiva marijuana in casa, fermato 40enne

Un 40enne di Tarquinia, in uno stanzino nascosto dall’armadio della camera da letto, ha  allestito una serra perfettamente attrezzata per coltivare la marijuana. I carabinieri della Stazione di Tarquinia, nel corso di mirati servizi finalizzati...

70enne si sente male alla stazione Termini, rianimato e soccorso dalla polizia

Hanno visto un anziano signore camminare a stento, all’interno della stazione Termini. E’ accaduto agli agenti della Polizia di Stato della Polizia Ferroviaria, in servizio all’interno dello scalo. Avvicinatisi e accortisi che l’uomo stava perdendo conoscenza,...

Morte di Gloria Pompili, arrestati i responsabili

I carabinieri del comando provinciale di Latina hanno dato arrestato due persone ritenute responsabili della morte di Gloria Pompili, la giovane nata a Frosinone (classe 1993) e ritrovata morta il 23 agosto scorso. La ragazza...

Rapina in pasticceria, ladro punta coltello alla gola e il cassiere reagisce

E’ entrato in una pasticceria, ha superato il banco e ha puntato un coltello alla gola al cassiere per farsi consegnare l’incasso. Ma qualcosa è andato storto perché la vittima ha reagito e lo...
villa Borghese

Donna tedesca stuprata a Roma, Codacons contro il Comune

  Un esposto alla Procura della Repubblica di Roma affinché siano accertate le responsabilità dell’Amministrazione comunale in merito alla violenza sessuale subita da una donna tedesca a Villa Borghese. “Vogliamo si faccia luce sulla vigilanza nei...