Calabresi e Capradossi, i difensori del futuro

0
145
Sedici anni e l’obiettivo di lasciare un segno, come tanti campioni del passato, nella storia della Roma. Arturo Calabresi ed Elio Capradossi, difensori centrali (il primo anche mediano, all’occorrenza) rispettivamente della Primavera e degli Allievi Nazionali, oltre che coppia centrale della difesa della Nazionale Under 17, parlano, dal ritiro azzurro, della propria esperienza nelle giovanili giallorosse e dei loro sogni nel cassetto. 
 
Dove avete iniziato a giocare a calcio?
Arturo: «Ho cominciato al Centro federale. Dopo qualche anno al Futbolclub sono passato all’Atletico Roma prima di essere ingaggiato dai giallorossi». 
Elio: «Ho iniziato nella Lazio. Poi ho militato nella Spes Artiglio e nella Lodigiani, e infine sono arrivato alla Roma». 
Quando avete esordito in Nazionale?
Arturo: «Un mese fa al Torneo Quattro Nazioni, quando sono entrato per un quarto d’ora nella gara contro Israele».
Elio: «Nella passata stagione, giocando da titolare la seconda gara della doppia amichevole contro la Slovacchia».
Qual è la vostra giornata tipo?
Arturo: «La mattina vado a scuola, poi un panino di corsa e vado a Trigoria per gli allenamenti. Il centro tecnico è lontano da casa, quindi il viaggio mi porta via quasi l’intero pomeriggio. Per questo il mio rapporto con i libri di scuola è un po’ complicato, ma ci provo in tutti i modi. Ogni tanto trovo il tempo anche per uscire con gli amici».
Elio: «Anche per me il campo di allenamento è molto lontano. La mattina vado a scuola e il pomeriggio mi alleno. Quando torno a casa mi metto a studiare. E’ difficile ma faccio quello che posso».
 
Vi piacerebbe vedere, in futuro, il vostro nome scolpito nella storia della Roma?
Arturo: «E’ normale che lasciare un segno nella storia giallorossa sia il sogno di tutti». 
Elio: «Il sogno di entrare nella Hall of Fame penso sia comune a tutti i giovani calciatori».
 
Vincenzo Nastasi

È SUCCESSO OGGI...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...

Ostia, ladro si getta nel mare. Poi l’intervento della polizia

E’ successo sul litorale di Ostia. Ha rubato una bicicletta ad un pescatore e poi è scappato. Il ladro, inseguito dal proprietario, ormai senza via di uscita, in prossimità di un pontile, ha lasciato la bicicletta...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Welfare, Regione Lazio: 162 mln per nuova programmazione servizi

La Giunta Zingaretti ha approvato la delibera annuale di programmazione degli stanziamenti per il sistema regionale dei servizi sociali. Ammontano a 162,3 milioni le risorse complessivamente assegnate ai distretti socio-sanitari del Lazio per l'attuazione...

Tutto pronto per il Carpineto Romano Busker Festival

Si rinnova per il 28esimo anno consecutivo il festival di artisti di strada da sempre amato e seguito: il Carpineto Romano Busker Festival, con due giorni unici di teatro, musica, performance e installazioni artistiche...