Ciao Lazio, Rocchi vola da Stramaccioni

0
58

Inizierà ufficialmente oggi la sessione di mercato invernale, ma la Lazio ha cominciato già a muoversi. I biancocelesti devono sfoltire una rosa extralarge (oltre 30 giocatori) e dopo Matuzalem, che si è accasato al Genoa, anche Tommaso Rocchi ha salutato il club per volare a Milano dall’Inter dove sosterrà oggi le visite mediche e il primo allenamento alla corte di Stramaccioni.

La trattativa si è sbloccata nella serata di ieri sulla base di 300 mila euro e decisiva è stata una telefonata tra Lotito e Moratti per limare qualche intoppo emerso nelle ultime ore.

Altro nome illustre in uscita è quello di Mauro Zarate, di fatto fuori rosa dopo il rifiuto della convocazione per il match contro l’Inter. Lotito chiede circa 10 milioni per il cartellino del sudamericano o punta al prestito, ma entrambe le soluzioni non piacciono all’agente dell’attaccante, Luzzi, che ha tuonato: «Niente prestito, o Lotito abbassa le pretese o andiamo in scadenza di contratto (2014, ndr) e poi valutiamo».

Restano in bilico, ma destinati a restare a meno di offerte irrinunciabili, anche Floccari e Kozak con il primo che piace al Napoli, e il secondo nel mirino di Pescara, Bologna e Cagliari. Diversa la situazione di Diakite, in scadenza di contratto a giugno, con cui i rapporti sembrano essere meno tesi che in passato, ma che piace a Juventus, Milan e Liverpool, pronte ad assicurarselo in caso di mancato rinnovo. In uscita anche Stankevicius, Zauri, Sculli e Foggia che non rientrano nei piani societari.

Il capitolo arrivi è legato a quello delle cessioni. Il sogno si chiama Frank Lampard. Il regista è stato invitato dal Chelsea a cercarsi una nuova squadra e lui è desideroso di nuove esperienze. Lotito e Tare sognano un colpo alla Klose e si sono messi all’opera per provare a regalare un altro campione a Petkovic. La Lazio ha pronto un triennale da 2,5 milioni a stagione più bonus per superare la concorrenza dei Los Angeles Galaxy e dell’Inter.

Non solo Lampard ma sono tanti i nomi accostati alla Lazio in queste ore da Abdellaoue a Xandao, fino a Cirigliano e Icardi, ma il 31 gennaio (chiusura del mercato) è ancora lontano.

 

È SUCCESSO OGGI...

corda impiccato genazzano suicidio

Orrore a Genazzano: si impicca all’albero del suo giardino

Attimi di terrore negli occhi di alcuni passanti. Un uomo, ancora vivo, penzolava impiccato a un albero. Immediatamente hanno chiamato il 112 e, miracolosamente, l'aspirante suicida è stato salvato. Lo scioccante episodio è accaduto...
videocamera furti borse cellulari alberghi roma

Il trucco per rubare borse e cellulari: videocamera svela come agivano

Operava negli alberghi del centro di Roma. Erano una vera e propria gang latino americana. Rubavano borse e oggetti di valore agli ospiti degli alberghi. E il modus operandi era sempre lo stesso. La...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Movida tossica a Roma: blitz dei carabinieri

Sedici spacciatori arrestati e centinaia di dosi di droga sequestrate. Hashish, marijauana, cocaina, ketamina e MDMA, tra le altre. È il bilancio dell’intensa attività antidroga eseguita dai carabinieri del comando Provinciale di Roma. L'ennesima...
ladro di biciclette

Ottantenne muore in carcere: addio al ladro di biciclette

Era stato soprannominato il ladro di biciclette perché di due ruote, nel corso della sua vita, ne aveva rubate migliaia. Non per necessità. Né per indole da malfattore. Ma perché affetto da una forma...
La corsa all'interno della gara nazionale ciclistica "La garibaldina" Roberto Pierimarchi

Vigili del fuoco in bici in memoria di Roberto Pierimarchi

Un memorial, il primo, in ricordo di Roberto Pierimarchi. Uno di quegli eroi silenziosi che, senza tanti clamori, mettono quotidianamente a repentaglio la propria vita per proteggere quella altrui. Roberto, capo squadra del distaccamento...