Petkovic mischia le carte: «Faremo esperimenti»

0
123

Sessantacinque giorni dopo il pesantissimo 4-0 subito al Massimino, la Lazio ritrova il Catania stasera all’Olimpico per i quarti di finale di Coppa Italia. I biancocelesti da allora non si sono mai fermati e hanno ottenuto undici risultati utili consecutivi: nove vittorie e due pareggi tra campionato e coppe.

La squadra di Petkovic è diventata una vera schiacciasassi capace di sfruttare al massimo le proprie caratteristiche e di essere glaciale e cinica nei momenti critici. Soprattutto è la costanza di rendimento e la regolarità di risultati l’autentica novità per l’ambiente biancoceleste, abituato a grandi picchi e ad altrettanti tonfi nei momenti clou.

Il tecnico bosniaco ha presentato il match nella conferenza stampa della vigilia, ma è inevitabile parlare del campionato e dei soli cinque punti che separano i biancocelesti dalla vetta: «Scudetto? Ne parlerò solo quando lo avremo vinto matematicamente. Non mi interessa chi è avanti e chi dietro. Pensiamo a noi stessi, lavoriamo per migliorare e ottenere più punti possibili. Alla fine i risultati ci daranno ragione o meno». Poi il mister torna al match contro gli etnei e a come quella sconfitta abbia cambiato la stagione: «Dopo sono avvenute piccole scosse che non si possono spiegare, ma che rinforzano l’orgoglio dei giocatori, del gruppo e danno una scossa a tutti per farli impegnare di più».

Probabile il turnover e qualche esperimento come la difesa a 3 e l’attacco a due punte in questo match di Coppa. «Faremo degli esperimenti – conferma Petkovic -. I tre centrali difensivi possono essere utili anche in attacco sulle palle inattive. Floccari vicino a Klose? Quando serve maggiore movimento prediligo lui a Kozak, dipende dai match. Portiere? Giocherà uno tra Bizzarri e Carrizo».

La Coppa Italia è un obiettivo reale per la Lazio ed è probabile che Petkovic mischi un po’ le carte rilanciando Cavanda, Brocchi, Floccari e Diakite che hanno avuto meno spazio finora. A rovinare l’atmosfera è arrivata una sanzione (15mila euro di multa) per i “buu” razzisti rivolti a Ibarbo sabato all’Olimpico partiti da un piccolo gruppo di tifosi, fischiati dal resto dello stadio.

Antoniomaria Pietoso   

 

È SUCCESSO OGGI...

Foto archivio

Ladispoli, il sindaco firma l’ordinanza anti incendi

Il sindaco Alessandro Grando ha firmato l’ordinanza anti incendi per il periodo estivo. L’atto impone il divieto, in tutto il territorio comunale di Ladispoli, di tutte le azioni determinanti, anche solo potenzialmente, l’innesco di...

Lazio, il Consiglio approva il rendiconto 2016

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Daniele Leodori, ha approvato la proposta di deliberazione consiliare n. 78, d’iniziativa dello stesso Leodori, concernente il Rendiconto del Consiglio regionale del Lazio, per l’esercizio finanziario 2016. Il...

Controlli della polizia all’Esquilino: scoperto un centro di riciclaggio di smartphone

Proseguono i controlli della Polizia di Stato nel quartiere Esquilino. Esercizi commerciali, B&B e affittacamere, sono le attività obiettivo delle verifiche messe in atto negli ultimi giorni dagli agenti del Commissariato Esquilino. Scoperto durante i controlli,...

Ostia, tenta di disfarsi della cocaina gettandola dal terrazzo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Lido di Roma, della squadra giudiziaria, hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti unromano di 27 anni, con vari precedenti di Polizia. Al...
acqua acea magliana

Siccità, scongiurata (per ora) l’ipotesi di lasciare a secco un milione e mezzo di...

Come previsto una soluzione è sempre possibile e almeno per ora viene scongiurata l’ipotesi di lasciare a secco un milione e mezzo di romani attanagliati dalla crisi idrica. Ma andiamo per ordine. Ieri sera si...