SS Lazio, Lotito: «Siamo competitivi ma non ho fissato premio scudetto»

0
36

Ai microfoni di “Radio Anch’io Sport”, su RadioUno, il presidente della Lazio Claudio Lotito prova a mettere le mani avanti riguardo la corsa scudetto sognata dai tifosi biancocelesti: “Al di là delle potenzialità della squadra, al raggiungimento di determinati obiettivi concorrono diversi fattori – spiega Lotito – Siamo una squadra competitiva. Possiamo confrontarci alla pari con tutti anche se poi dipende molto dalle situazioni: per esempio a Catania in campionato abbiamo perso 4-0 e in Coppa Italia invece abbiamo vinto 3-0”.

“Se la squadra manterrà questo profilo di concentrazione, di umiltà, di determinazione, di cinismo e di mentalità vincente, – prosegue il presidente biancoceleste – allora potrà aspirare a ottenere risultati importanti, supportata da un pubblico di tifosi che stanno costituendo il 12esimo uomo in campo”.

Lotito poi spiega di non aver fissato alcun premio scudetto e, riguardo l’interesse per Lampard, non si sbilancia: “Dobbiamo acquisire quei giocatori che sono funzionali all’accrescimento del potenziale tecnico-agonistico – afferma – ma tenendo conto dell’equilibrio dello spogliatoio. I ragazzi hanno ottenuto un rapporto empatico tale che è difficile inserire qualche elemento che dovrebbe poi stare sulla stessa sintonia”.