Calcioscommesse: Interpol, giro d\’affari pari a quello della Coca Cola

0
54

Le attività illecite legate al mondo del calcioscommesse ormai hanno raggiunto cifre impressionanti, ''con introiti paragonabili a quelli di una societa' come la Coca Cola''. A lanciare l'allarme e' stato stamane il direttore generale dell'Interpol Ronald Noble che che ha preso la parola nel corso della sessione inaugurale della conferenza internazionale ''Calcioscommesse: il lato oscuro del bel gioco'', organizzato a Roma dal ministero dell'Interno, da Fifa e Uefa in collaborazione con l'Interpol.

Noble ha parlato di un giro di affari di ''centinaia di migliaia di euro annui'', quantificati poi da un ''business che vale non meno di 30 miliardi l'anno'' dal segretario generale della Fifa Jerome Valcke.(asca)

È SUCCESSO OGGI...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...

Violenta rissa tra stranieri in centro: 5 in manette

Probabilmente una eccessiva assunzione di alcol ha portato, la scorsa notte, cinque cittadini cinesi a perdere il controllo e a scatenare una violenta rissa in strada, per futili motivi. A sedare lo scontro ci...

Cinecittà, mette in atto la truffa dello specchietto: arrestato

L’ennesimo caso della ormai celebre “truffa dello specchietto” è stato sventato dai Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà, ieri notte. Un cittadino romano di 27 anni, ha messo in scena la solita farsa per raggirare un...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...

Roma, carabinieri arrestano 14 borseggiatori in centro

Impegnati a fotografare o ammirare i monumenti, intenti nello shopping, in attesa o a bordo dei mezzi pubblici. Così le ignare vittime, tutti turisti, venivano derubate da 14 “manolesta”, che nelle ultime 72 ore,...