Calcio: 22 anni fa l\’addio a Dino Viola | Popolo giallorosso in lutto

0
36

Era il 19 gennaio di 22 anni fa, quando una notizia scosse il popolo giallorosso. Moriva il presidente della Roma, Dino Viola, all'anagrafe Adino. Nato a Terrarossa, frazione di Licciana Nardi in Lunigiana, piccola località in provincia di Massa-Carrara, il 22 maggio del 1915, viene mandato a Roma dalla famiglia per studiare, sin dall'adolescenza.

Nella capitale cominciò anche a giocare all'inizio degli anni trenta, al campo di Testaccio, quando era allenatore Herbert Burgess. Viola poi si laureo' in ingegneria, e nel dopoguerra aprì in Veneto un'industria di parti meccaniche per armamenti.

Entrato nei quadri dirigenziali dell'Associazione Sportiva Roma nei primi anni settanta, sotto la presidenza Anzalone, rilevò la squadra in grandi difficoltà il 16 maggio 1979, portandovi grandi ambizioni e capacita' di investimento. Nei suoi 11 anni e otto mesi di presidenza la Roma vinse un campionato italiano (1982/1983) ottenendo inoltre 3 secondi posti (1980/1981, 1983/1984 e 1985/1986), 5 Coppe Italia (1979/1980, 1980/1981, 1983/1984, 1985/1986 e 1990-1991), una finale di Coppa dei Campioni, una di Coppa UEFA, 2 scudetti primavera, 2 trofei di Viareggio. Sedette anche in Senato nelle file della DC dal 1983 al 1987. 

asca