Hernanes in ripresa dopo lo scontro con Marrone, ma c\’è cautela sui tempi di recupero

0
37

 

E' già in fase di recupero ma ha rischiato grosso. Lo scontro di gioco, violento, con lo juventino Marrone nella semifinale di Coppa Italia di martedì sera ha infatti provocato un trauma cranico al fuoriclasse della Lazio Hernanes. Per fortuna, le condizioni del giocatore non sono preoccupanti e dopo una notte in ospedale è in netta ripresa. Dovrà restare sotto osservazione, poi si valuteranno i tempi di recupero.

I medici della Lazio, Salvatori e Bianchini, ai microfoni di Lazio Style Radio 100.7 hanno fornito notizie incoraggianti sullo stato di salute del calciatore: «Hernanes ha riportato un grande trauma cranico, il dottor Salvatori ha prestato le giuste cure iniziali, ma visto il trauma subito e la profonda ferita al cuoio capelluto abbiamo deciso di ospedalizzarlo. Ho parlato con i medici del pronto soccorso, è cosciente, vigile, ha cominciato a ricordare». «Punti di sutura? – prosegue Bianchini – Sicuramente, la ferita era molto estesa. Di fronte a ciò che poteva essere i punti non sono nulla». Pericolo scampato ma prevale la cautela.

«Quando sono arrivato – racconta ancora Salvatori – mi sono reso che l’atleta aveva perso conoscenza, poi fortunatamente l’ha ripresa. Non si rendeva conto della posizione corporea. Sono stati momenti che hanno un po’ rovinato la splendida vittoria perché il trauma è stato abbastanza importante». Molta cautela e prudenza sui tempi di recupero: «Per almeno 48 ore deve stare sotto osservazione, poi bisognerà valutare le condizioni nei prossimi giorni». Gli esami effettuati hanno escluso la presenza di lesioni ossee e di ematomi subdurali; sono state suturate le ferite riportate nel trauma al livello dell’arcata temporale di sinistra e della regione mentoniera dopo consulenza specialistica neurologica.