In manette il presidente del Cagliari Cellino

0
21

Clamorosa svolta nell'inchiesta sui lavori di adeguamento dello stadio di Is Arenas del Cagliari Calcio: questa mattina, alle 8, sono stati arrestati il presidente del Cagliari Calcio, Massimo Cellino, il sindaco di Quartu (Cagliari) Mauro Contini e l’assessore allo Sport Stefano Lilliu.

Secondo quanto si è appreso, le accuse per Cellino, Contini e Lilliu sarebbero quelle di peculato e falso ideologico. I tre, attualmente agli arresti domiciliari, sono accusati infatti di tentato peculato e falso per aver utilizzato fondi pubblici destinati al piano integrato d’area per realizzare parte del nuovo stadio che invece doveva essere a carico della società calcistica.

L'inchiesta aveva già portato in carcere due dirigenti del Comune e ai domiciliari l'impresario responsabile dei lavori allo stadio. Il primo cittadino è stato colto da un malore durante l'interrogatorio ed è stato soccorso da un'ambulanza del 118.