AS Roma, Andreazzoli: \’Eravamo abituati al fioretto, con l\’Atalanta abbiamo usato la spada\’

0
56
 

All'indomani della vittoria in campionato contro l'Atalanta, l'allenatore della Roma Aurelio Andreazzoli ha commentato ai microfoni di Radio Rai il momento del club giallorosso, il suo periodo alla guida della squadra e il lavoro del suo predecessore Zdenek Zeman. Ecco in sintesi le sue parole:

"Ieri abbiamo ottenuto un risultato importante, su un campo difficile e con condizioni meterologiche avverse. Eravamo abituati ad usare il fioretto, ma abbiamo usato la spada. Nei mei anni di esperienza da tattico e allenatore ho accumulato tanta esperienza, oltre che convinzione nei miei mezzi. Conosco l'ambiente di Roma da otto anni, quindi da quando ci lavoro. Ho messo mano ai problemi che c'erano chiedendo aiuto a tutti i calciatori, che mi stanno ricambiando. Sul pubblico romano non ho mai avuto dubbi. De Rossi sta attraversando un momento delicato e ha bisogno di tempo per tornare il campione che ha dimostrato di essere. Nel calcio moderno se non sei al top in ogni match parti svantaggiato, ma lui recupera queste sue attuali mancanze con i suoi grinta e cuore. I problemi con Zeman? In un gruppo-squadra  c'è bisogno di una scintilla per funzionare. Zeman ha espresso comunque un calcio meraviglioso. Io vivo tranquillamente questo momento e per il futuro la società deciderà sull'allenatore della Roma".