AS Roma, una squadra tutta da rifare

0
105
 

È il 56’ minuto di Roma-Genoa, esce Balzaretti ed entra Marquinho. Il terzino della Nazionale, accolto a bordo campo da Taddei, sbuffa, afferra di corsa il giubbotto e si siede in panchina. Sta tutto in questa immagine il momento negativo di Federico Balzaretti.

Nella sua avventura giallorossa infatti qualcosa non ha funzionato. Dopo qualche partita positiva a inizio campionato, il tracollo: Andreazzoli guarda agli equilibri e se Marquinho affianca alla proiezione offensiva anche la copertura difensiva, non c’è motivo per non preferirlo sulla fascia sinistra. E proprio gli equilibri saranno fondamentali per scegliere la formazione che andrà in campo sabato sera a Udine. Tante le variabili, troppe le possibili soluzioni. Partiamo dagli infortunati: Destro, Pjanic e Marquinhos sicuramente non saranno della partita.

Il primo prova a recuperare per il derby del 7 aprile, il secondo ha iniziato ieri quattro settimane di riabilitazione, mentre il terzo tornerà disponibile tra 7-10 giorni. Non ci sarà neanche Bradley, diffidato contro il Genoa e squalificato, mentre i dubbi sono tutti per Osvaldo, che ha accusato un attacco di lombalgia, e Castan, che ieri per la prima volta ha svolto tutta la seduta di allenamento di ritorno dai problemi al ginocchio. Equilibri dunque, soprattutto a centrocampo perché l’assenza congiunta di Pjanic e Bradley lancia il ballottaggio Florenzi-Tachtsidis per una maglia vicino a De Rossi, con un leggero vantaggio del secondo visto che l’altro non è mai stato provato da Andreazzoli in mediana. Dubbi che si ripercuotono sul ruolo di esterno sinistro: vista la scarsa condizione di Balzaretti, il sostituto naturale è Marquinho ma è forte anche la candidatura dello stesso Florenzi.

Dal centrocampo alla difesa, il secondo forfait consecutivo di Marquinhos riapre la strada a Romagnoli, anche se Castan scalpita per rientrare accanto a Burdisso e Piris. In attacco invece, a meno di sconvolgimenti dell’ultimo minuto, ci saranno i soliti Totti, Lamela e Osvaldo. Nel frattempo, anche ieri sono proseguiti i festeggiamenti per il record del capitano. A celebrare i 225 gol in Serie A dopo i suoi ragazzi della Totti Soccer School, ci hanno pensato alcuni tifosi, che hanno affisso due striscioni con tanto di palloncini fuori dal Centro Tecnico di Trigoria.

È SUCCESSO OGGI...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...