AS Roma, Rudi Garcia chiama a raccolta il gruppo tra i fischi dei tifosi

0
30
 

Tra fischi e cori di contestazione dei tifosi, la Roma si è ritrovata oggi a Trigoria per il pre-ritiro. Il tecnico Rudi Garcia ha avuto a disposizione Balzaretti, Borriello, Bradley, Burdisso, Caprari, Castan, Crescenzi, Dodò, Julio Sergio, Lobont, Marquinho, Marquinhos, Pjanic, Romagnoli, Taddei, Tallo, Torosidis, Totti e Verre, in attesa che domani arrivi anche Lamela (sembra ci sia un interessamente del Napoli), mentre Florenzi si aggregherà l’11 luglio. Non si è invece presentato a Trigoria Osvaldo, che pure era stato inserito da Garcia tra i convocati. L’attaccante italo-argentino, ormai sempre più distante dalla società, si troverebbe a Chicago con la fidanzata Jimena Baron.

Primi test, sgambature e visite mediche, dunque, in attesa della partenza per il ritiro di Riscone di Brunico (dal 12 luglio). Qui sono in programma tre doppie sedute in dieci giorni e due amichevoli, una con i dilettanti locali (17 luglio) e l’altra con i turchi del Bursaspor (21 luglio). Il 29 poi la partenza per gli Stati Uniti con la tournée americana che ha in programma tre match: il 31 luglio contro All Stars Game a Kansas City, il 7 agosto contro Toronto in Canada e infine con il Chelsea a Washington l’11 agosto. La truppa giallorossa poi farà rientro in Italia per i primi impegni di campionato.

Ma non è solo il ritiro a tenere banco in queste ore. E già perché mentre Totti farà gli onori di casa, la squadra non è di certo completa. Alla rosa di Garcia mancano ancora diversi tasselli e quella che si radunerà oggi a Trigoria è una Roma ancora tutta da assemblare. Mentre è quasi fatta per l’acquisto di Benatia (oggi le visite mediche), Sabatini sta tentando il tutto per tutto pur di chiudere l’affare Nainggolan e battere la concorrenza dell’Inter.

Ma la società giallorossa sta lavorando su più fronti soprattutto su quello del portiere, battendo più piste: Sorrentino, De Sanctis e Viviano. Brighi intanto saluta e va al Torino, Gianluca Curci invece è diretto a Bologna e lo ha annunciato lui stesso su Twitter, mentre Preziosi spegne le speranze di uno scambio Borriello-Gilardino. Non mancano poi le offerte per alcuni giocatori e le cessioni sono sempre probabili. Sul piatto Pjanic e anche De Rossi (richiesto da Chelsea e Psg), a cui è fortemente legata la trattativa per Strootman.