Rugby, Lazio-Capitolina: ecco il derby di Roma nord

0
85
Scocca l’ora del primo derby d’Eccellenza per il rugby romano. Domani alle ore 16 la Lazioospiterà in casa la Capitolina, mentre le Fiamme Oro Roma saranno di scena sul campo del Prato.L’attenzione sarà tutta concentrata sul campo dell’Acquacetosa che vedrà di fronte i biancocelesti, con un punto in classifica nell’unica partita giocata, e i neopromossi rossoblu, che invece in due gare hanno centrato una vittoria.Per la Lazio si tratta del primo match interno della stagione, e i coach De Angelis e Mazzipresenteranno un XV con alcune novità. Prima dell’inizio della gara verrà consegnato il I Trofeo “Tommaso Berardi”, intitolato all’ex pilone di Lazio e Tevere degli anni ’70, scomparso nel 2011. Il premio andrà al giocatore della Lazio che, nella scorsa stagione, ha dimostrato un particolare attaccamento ai colori biancocelesti.La Capitolina ha voglia di dimostrare che può competere alla pari con squadre del massimo livello come la Lazio.«Dobbiamo migliorare sotto molti aspetti – commenta mister Cococcetta -. Ed è proprio questo che ci sprona a fare sempre meglio per raggiungere un’intensità e un volume di gioco che ci permetteranno di confrontarci con le migliori realtà del campionato».«Un derby è sempre un derby, anche nel rugby! – osserva capitan De Michelis – E tra squadre di Roma nord è ancora più sentito».Le Fiamme Oro di Presutti, dopo due sconfitte consecutive e zero punti in classifica, avranno il difficile compito di confrontarsi con i Cavalieri Prato. Contro i vicecampioni d’Italia, i cremisi dovranno provare a smuovere la classifica.«Il nostro obiettivo – dice Presutti – è guardare avanti, partita dopo partita senza lasciarci troppo condizionare da sconfitte più o meno pesanti. Quest’anno non esistono partite facili e la formula a 11 con 2 retrocessioni impone a tutti di non abbassare mai la guardia. In settimana ho insistito molto su disciplina ed errori di gioco. Sarà dura ma, come sempre, non ci tireremo indietro».Ex di turno Michele Sepe.