Lanuvio, arbitro preso a schiaffi da calciatore. Parapiglia in campo

Al quindicesimo della ripresa il folle gesto. Scoppia la rissa

0
290

Calcio di punizione e ammonizione. Nessuno si sarebbe aspettata quella reazione del numero 10. Sono volati schiaffi ieri durante una partita di calcio al campo comunale “Martufi” di via Salvo D’acquisto a Lanuvio.

LA PARTITA – In campo il LanuvioCampoleone contro la squadra romena del Dacica.

Al 15° della ripresa l’arbitro è stato colto da uno schiaffone sferrato dal numero 10 che era sto ammonito. La squadra di casa conduceva per 3 a 0 quando sono intervenuti i poliziotti.
Il giovane arbitro appena ripresosi ha fischiato il triplice fischio decretando sospesa la partita a causa del violento gesto del giocatore della squadra romena che milita nel Campionato Regionale di seconda categoria.

«Un gesto deploverole e antisportivo – ha commentato il direttore sportivo del LanuvioCampolenone Claudio Priori al Messaggero.it, condanniamo duramente ogni comportamento violento e non accettiamo queste azioni su un campo di calcio dove i giovani debbono imparare attraverso lo sport, i sani princìpi della vita e il rispetto del prossimo».

È SUCCESSO OGGI...